I tre dolci migliori da bar e pasticceria dell’anno 2018 per il Gourmet Errante

0

Ecco a finire i miei migliori tre per l’anno 2018, con i tre dolci da bar e pasticceria.
Tre dolci diversi l’uno dall’altro, ognuno dei quali, ha lasciato un segno indelebile.
Quest’anno, in ogni miei migliori tre, ci ho messo un’acqua, l’acqua che mi porterei con me nel mio errare, l’acqua è l’acqua di Nepi, nasce effervescente naturale a Nepi (Vt), nasce dalla Tuscia (www.acquadinepi.it).
All’anno prossimo per i migliori tre per il 2019.

Regoli Bar Pasticceria e Gelateria
Via dello Statuto, 60
00185 Roma
www.pasticceriaregoli.com

Se stai a Roma con un ragazzo a cui piace correre e camminare, ti puoi concedere il lusso di qualche leccornia. E così dopo una camminata per una decina di chilometri, a goderci una Roma piena di sole e sempre più bella, il mio errare nella città eterna, in compagnia di Luca Luca, mi ha portato da Regoli, a mangiare il maritozzo di Roma. Erano le 11 e, come è giusto che sia, i maritozzi, di tutte le misure, erano finiti tutti e così la nostra scelta è andata sul bignè fritto di San Giuseppe, mi raccomando SEMPRE fritto! La crema mi attraeva già per il colore, il sapore era superlativo! E’ stato bello vedere Luca recuperare la crema che straboccava dal bignè, è stato bello sentirlo commentare: “Questo è un dolce che, come dici tu, fa bene al diabete per quanto è buono!” “Hai ragione” risposi io. E’ un bignè fritto di livello altissimo ed è uno dei miei tre dolci da bar per l’anno 2018.  

Pasticceria – Bar Dolcemascolo 
Via Madonna della Neve, 77
Frosinone
www.pasticceriadolcemascolo.it

Ero alla pasticceria Dolcemascolo ed assaggiai il loro cornetto. Il giorno dopo, scrissi il post di  questo magnifico dolce: “Da ieri mattina, da quando l’ho visto portarmelo dalla signora Graziella, mamma di Simone e Matteo che mi ritorna in mente. Da ieri mattina, da quando l’ho mangiato, che mi ritorna in ogni parte di me, nelle mie parti più positive, quelle parti di me che ieri hanno goduto, quelle parti di me che sono andate in visibilio al mangiare un dolce di tale livello. 
Il cornetto alla sue massime espressioni, la crema un susseguirsi di emozioni, le fragoline fornite da un loro produttore di fiducia, mi hanno riportato ai tempi d’oro della mia giovinezza al lago di Nemi, quando le fragoline erano prodotte in maniera impeccabile dai coltivatori locali.”
Insomma un susseguirsi di sensazioni goduriose all’ennesima potenza. Dolce che è  uno dei miei tre migliori dolci da bar per il 2018. Complimenti a tutta la famiglia Dolcemascolo della 
Pasticceria Dolcemascolo a Frosinone.

Porta Paolo – Canelin Di Verdese Giovanni
Via Acqui, 53,
Visone (Al)

Alla fine della stagione passata, ma prima di questa, avevamo scritto questo breve articolo: (http://www.ilgourmeterrante.it/sito/il-torrone-bianco-di-giovanni-verdese-canalin-il-torrone-piu-buono-delluniverso/
Prima di Natale, di quest’anno, sempre all’Enoteca Celani, me ne sono procurati una trentina, di questi alcuni l’ho mangiati con amici ed altri li ho regalati, perché se si vuol far bella figura, regalando uno dei prodotti top italiani, allora il torrone di Canelin è il regalo giusto. Ogni volta questo torrone va via come l’acqua, finisce in un lampo. Ho visto amici che se ne nascondevano un pezzetto per goderselo solo un po’ più tardi, ne ho visti altri nasconderlo per farlo assaggiare ai propri cari, e poi altri ancora leccarsi la carta per mangiarne anche le ultime briciole. E come diciamo con Antonio Celani: “Questo non è un torrone, questo è un dolce che si può mangiare tutto l’anno!” per questo è partito l’ordine per il “sor Giovanni”.
Ecco, questo è il terzo dolce per il 2018, del Gourmet errante. 

Pasquale Pace

Il Gourmet Errante, è ciò che faccio da sempre per passione. Ho avuto l'opportunità di degustare tanti vini e prodotti e di passare bellissimi momenti di confronto, discussione e allegria con produttori e artigiani di tutta Italia. Ho vissuto l’evoluzione di molte aziende e nel corso degli anni la curiosità, la ricerca e le scoperte mi hanno portato a disegnare una mappa di emozioni, fatta di persone e storie, che ho sempre cercato di comunicare e promuovere.
Pasquale Pace
Share.

Leave A Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi