I locali dove ho mangiato ottimo cibo da strada, ecco i migliori tre, più una menzione, del mio 2020

0

A finire tutto il mio meglio per l’anno 2020, eccomi a dire per il secondo anno, anche tre cose che riguardano il cibo da strada… no, non è street food. Una pizzeria, mi piace tantissimo la pizza e non c’è cibo da strada migliore; una folperia (o polperia); un tuttofare al mio paesello e una menzione enorme al ragazzo che un giorno di ottobre al Mercato Centrale di Roma nella pizzeria di Seu mi ha fatto mangiare 2 pizze sorprendenti. Adesso, ecco le tre cose.

Lu Rusticone la pizza a Scauri dal 1972
Locanda Rusticone
Pizzeria e piccola cucina
Via Appia, 729
Scauri (Lt)
www.lurusticone.it

Tornare dopo tre anni e con piacere capire che la ricerca sulle farine non si è fermata.
Elio e Giuseppe Pensiero, padre e figlio, si mettono ogni volta in gioco, il loro sorriso, la loro voglia non è mai doma. I gusti sempre circa 25, oggi ne ho assaggiati sette, uno più convincente dell’altro.
Pizza ghiotta, croccante, ogni morso chiama il successivo perché il piacere è tanto.
Complimenti a voi, felice di essere ritornato in uno dei locali, purtroppo mi è lontano, tra i miei preferiti nel fatto di pizza al taglio. La locanda da provare per altre ghiottonerie. Quel giorno non avevo scritto che avrei fatto una loro pizza tra i migliori street food dell’anno, ripensandoci, potrei fare l’ottima pizza ripiena di melanzane alla parmigiana, invece voglio fare Lo Rusticone tutto come i miei preferiti. Non vedo l’ora di tornare anche per donarvi il mio adesivo di locale consigliato da il Gourmet Errante.

La Folperia di Max e Barbara
Piazza della Frutta, 1
Padova
www.ilgourmeterrante.it

Da pochi giorni mi è arrivata una delle ultime guide del Gambero Rosso, la guida Street Food 2021. Da questa leggo a Padova della Folperia in Piazza della Frutta.
Nel camminare in queste due piazze mi accorgo di avere davanti il chioschetto della Folperia.
Lo ammetto, gli ultimi miei dieci passi li ho fatti di corsa per arrivare ad ammirare tutto il ben di Dio che c’era in quelle vaschette. La cosa che mi ha preso di più è la pentola da dove tiravano fuori i polpi… a me a cui è stato dedicato un piatto dal nome: il polpo alla Pasquale Pace da parte del più grande ristorante di pesce del mondo (Romolo al Porto questo è. Grazie a Walter Regolanti) non mi è parso vero.
La foto alla ragazza è partita subito, l’ordine è partito subito.
Aspettando c’era una persona che mangiava con piacere le lumachine – bovoetti – si chiamano qui, sono già stato ripreso per questo. Non potevo che ordinare anche questi.
Mi tagliuzzano il polpo davanti a me, arriva la salsa, il profumo è fantastico. Pago il conto e sento fischiare Claudio Carletti che ha trovato il posto a sedere in un locale che conosce, lui a Padova ci lavora.
Ci accomodiamo, ordino una buona Lugana e il gusto arriva subito, stecchino, mani, non si sa come prenderlo tanta è la bontà che c’è in quel vassoio. Poi i bovoetti e ancora il polpo. Un rimbalzare di gusto sorprendente. Qualità eccelsa a far si che questo è un posto da consigliare a tutti.
Questo avevo scritto e questo confermo in toto per far si che questo è uno dei tre migliori cibi da strada per quest’anno.

Robistrot
Via San Francesco D’Assisi, 107
Olevano Romano (Rm)

Si sta bene da Roby, in particolare si beve bene, poi però quando a Roberto gli parte la voglia di stupirti, lui sa cucinare e oggi… milza, polmoni e…. caciocavallo in un paninone ottimo assai. Grazie a Gaetano Ciani che gli ha procurato questi prodotti, lui nel ricordarsi i suoi passati siciliani e le vacanze che trascorre in Sicilia ha architettato un pranzetto niente male. Per tutta la goduria provata nel mangiare questo paninone eccomi a decretare il terzo migliore cibo da strada per l’anno 2020.  Oltre a questo c’è da dire che qui si ha l’imbarazzo della scelta nell’ordinare un vino. Oggi si è aperta una Barbera d’Alba DOC 2017 di Matteo Correggia. L’abbinamento è stato perfetto. Per tutto quello che è il bar-bistrot di Roberto Vergara a lui ho donato il mio adesivo di locale consigliato da il Gourmet Errante.

La Pizza di Pier Daniele Seu
al Mercato Centrale
Via Giovanni Giolitti, 36
Roma
www.mercatocentrale.it

Uno degli impasti più buoni che abbia mai mangiato. Una pizza così (tutte e quattro lo sono state) dove il centro è croccante non mi era mai capitato. Ho fatto i complimenti al ragazzo, lui mi ha detto: da stamattina che sono sorpreso anche io, sono felice di ciò che è uscito fuori oggi. Grazie di avermelo detto.
Pizza ottima, poi con i prodotti usati per condirla… pizza ottima ASSAI! Sarei felice che Pier Daniele faccia i complimenti al ragazzo che quel giorno era li, mi sono emozionato nel dirglielo e mi sto emozionando anche adesso.

Questi sono quattro locali che mi sono piaciuti assai, in cui ho passato ottimi momenti di questo anno strano come il mio 2020. Da lunedì il riepilogo del tutto il migliore dell’anno e poi i sette anni del blog.

Pasquale Pace
Share.

Leave A Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi