Guida Vitae 2020 a cura dell’Associazione Italiana Sommelier, i vini premiati per le regioni Sardegna e Sicilia con un mio piccolo commento vino per vino

0

Associazione Italiana Sommelier
Presentazione Guida
Vitae 2020 – Degustazione
Sabato 25 e 26 ottobre 2019
Roma Convention La Nuvola
Viale Asia
Roma
www.aisitalia.it
www.ilgourmeterrante.it
www.codivin.com
www.cantinaconforme.it
www.vinointorno.it

La degustazione dell’Associazione Italiana Sommelier si è svolta a Roma, il Roma Convention La Nuvola ha ospitato per due giorni tutti i delegati regionali dell’AIS.
Dopo sei anni a Milano debbo dire grazie ad Angelica Mosetti e Francesco Guercilena per essersi battuti affinché ciò accadesse.
Un posto fantastico, circa 7000 mq di spazio sfruttato al meglio.
Nel primo giorno si sono assegnati i 22 Tastevin regionali con la degustazione dei 22 vini e degli ottimi piatti dei fratelli Serva del ristorante bistellato la Trota a Rivodutri (Ri).    

Il giorno dopo dalle 11,00 alle 19,00 c’è stata la degustazione dei circa 600 vini premiate con le 4 vitae, io mi sono dato da fare e ho degustato circa 160 vini.
Durante la degustazione, per tutto il giorno ci ha allietato il palato l’ottimo panettone della pasticceria Dolcemascolo di Frosinone.
Da oggi inizierò a mettere i vini premiati regione per regione con un mio piccolo commento e con le foto della degustazione dei vini degustati per regione.
Continuo con Sardegna e Sicilia.

13 4 Vitae alla Sardegna:

BARRUA 2016 – Agripunica (un vino che trovo sempre intrigante)
CANNONAU DI SARDEGNA PASSITO ANTONIO ARGIOLAS 100 2016 – Argiolas (beati voi che lo avete degustato)
CAPICHERA 2017 – Capichera (ne capirete sicuramente più di me)
CARIGNANO DEL SULCIS SUPERIORE TERRE BRUNE 2015 – Cantina Santadi (un grande classico per la Sardegna… per le cantine cooperative)
CAYENNA 2014 – Tenuta Asinara (non lo conosco e non ho avuto il tempo di degustarlo)
FESTA NORÌA – Cantina Santadi (non lo conosco e non ho avuto il tempo di degustarlo)
FORTE ROSSO 2017 – Mesa (mi dispiace tantissimo non averlo degustato)
HORTOS 2013 – Cantina Dorgali (non lo conosco e non ho avuto il tempo di degustarlo)
MALVASIA DI BOSA RISERVA 2014 – Tenuta Asinara(un ottimo classico per la Malvasia di Bosa e per la Sardegna tutta)
OLTREMARE 2016 – Unmaredivino (non lo conosco e non ho avuto il tempo di degustarlo)
SANTIGAÌNI 2015 – Capichera (poche bottiglie per un ottimo vino)
TURRIGA 2015 – Argiolas (ADOROOOOOOOO!)
VERNACCIA DI ORISTANO RISERVA 1995 – Attilio Contini (degustato nella loro cantina, un vino per cui vale la pena vivere)

20 4 Vitae per la Sicilia:

ELORO NERO D’AVOLA FONTANELLE 2014 – Curto (piano, piano tutto arriva, un nero d’Avola tra i più buoni della Sicilia)
ETNA BIANCO MONTE GORNA 2015 – Cantine Nicosia (non lo conosco e non ho avuto il tempo di degustarlo)
ETNA ROSSO CIRNECO 2012 – Terrazze dell’Etna (ne capirete sicuramente più di me)
ETNA ROSSO NERO DI SEI 2015 – Palmento Costanzo (spero di sentirlo a Merano)
ETNA ROSSO SANTO SPIRITO 2017 – Tenuta delle Terre Nere (preferisco altri vini di loro, ma anche questo non è niente male)
FARO PALARI 2015 – Palari (ADOROOOOOOO!)
FRANCHETTI 2016 – Passopisciaro (la forza e la capacità di lavorare alla grande in ogni dove)
MARSALA SUPERIORE SEMISECCO AMBRA DONNA FRANCA RISERVA – Florio (non lo conosco e non ho avuto il tempo di degustarlo)
MARSALA VERGINE RISERVA 1988 – Marco De Bartoli (non lo conosco e non ho avuto il tempo di degustarlo)
MARSALA VERGINE SECCO VINTAGE RISERVA 1980 – Francesco Intorcia Heritage (non lo conosco e non ho avuto il tempo di degustarlo)
MILLE E UNA NOTTE 2015 – Donnafugata (ne capirete sicuramente più di me)
MONREALE SYRAH ROÀNO 2016 – Feudo Disisa (non lo conosco e non ho avuto il tempo di degustarlo)
NERO DI SERRAMARROCCO 2014 – Barone di Serramarrocco (non lo conosco e non ho avuto il tempo di degustarlo)
NEROBUFALEFFJ 2016 – Gulfi (non mi è dispiaciuto affatto)
SANT’ANDREA 2016 – Pietradolce (poche bottiglie, il coraggio di venderlo a prezzi alti, il piacere di averlo degustato in cantina, un ottimo Carricante)
SICILIA CABERNET SAUVIGNON VIGNA SAN FRANCESCO REGALEALI 2016 – Tasca d’Almerita (non lo conosco e non ho avuto il tempo di degustarlo)
SICILIA NERO D’AVOLA DON ANTONIO RISERVA 2017 – Morgante (mi sa tanto che ha l’abbonamento)
SICILIA NERO D’AVOLA LU PATRI 2017 – Baglio del Cristo di Campobello (c’è una parte del mio cuore in questo vino in questa azienda, mi piace sempre)
VECCHIO SAMPERI – Marco De Bartoli (un grande classico della cantina, della Sicilia e dell’Italia tutta)
VIGNE VECCHIE 2010 – Calabretta (non lo conosco e non ho avuto il tempo di degustarlo) 

Pasquale Pace

Il Gourmet Errante, è ciò che faccio da sempre per passione. Ho avuto l'opportunità di degustare tanti vini e prodotti e di passare bellissimi momenti di confronto, discussione e allegria con produttori e artigiani di tutta Italia. Ho vissuto l’evoluzione di molte aziende e nel corso degli anni la curiosità, la ricerca e le scoperte mi hanno portato a disegnare una mappa di emozioni, fatta di persone e storie, che ho sempre cercato di comunicare e promuovere.
Pasquale Pace
Share.

Leave A Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi