Giro d’Italia alla Foresta di Rieti.

0

Giro d’Italia

Ristorante La Foresta della famiglia Di Carlo

Via Foresta, 51

02100 Rieti

Tel. 0746 220455

www.ristorantelaforesta.it

È appena finita la seconda Edizione di Giro d’Italia con il sottotitolo “inebriamo i Vostri Sensi”. Ad elencare i numeri mi sento inebriato ancora di più che per l’averci partecipato. Eccoli:

106 Cantine;

40 az. di Food;

2100 presenze;

2000 ostriche;

3000 arrosticini;

1000 hamburger;

87 operatori Horeca;

250 Kg di pane artigianale;

32 giornalisti enogastronomici;

7 TV;

2600 porzioni di dolce;

30 kg di tartare di chianina;

20 kg di lenticchie di rascino;

15 kg di sushi;

4000 Finger Food;

40 Kg. di porchetta;

10 Kg di caffè;

420 vini in degustazione;

45 Kg. di torrone;

Circa 40 panettoni ;

110 sciabole…si avete letto bene “Sciabole” in edizione elegante con astuccio di legno per conservarle. Un oggetto di culto che la famiglia ha regalato alle aziende partecipanti, che oltretutto non hanno pagato nulla per partecipare a questa manifestazione. Andiamo a raccontare il tutto. La mattina si è arrivati verso le 11,30, si sono scaricati i vini, si cerca il proprio banco di assaggio, si allestisce, si mettono bianchi nel ghiaccio e si incominciano ad aprire i rossi. Per adesso fino alle 17,00 la degustazione è dedicata agli operatori, poi fino alle 23,30 al pubblico. L’ora di chiusura risulta molto elastica. Tantissimi i banchi già allestiti tra cui quello delle ottime lenticchie di Rascino – Fiamignano (Ri). A sorpresa vedo anche Jessica Pellegrini di Fattoria del Pino con tre annate di Rosso Montalcino 2010 (un’amore di vino) – 2011 e 2012 (un vino che promette tanto). Ancora un vino il suo Brunello che uscirà a Gennaio, che qui è in anteprima, ma promette già tantissimo. Vicino a lei uno dei banchi più buoni e interessanti, i formaggi Petrucci di Rieti. Questo angolo sarà uno dei più interessanti per bere e mangiare di qualità. Ancora un giro ed ecco arrivare le prime ostriche (saranno 2000 quelle aperte da Andrea Di Carlo) ed io la mia buona parte  l’ho fatta. Ancora un po di tranquillità per assaggiare i vini e mangiucchiare qualcosa. Alle 17,30 il locale si inizia ad animare e le presenze alla fine saranno più di 2000 per un evento tra i più importanti dell’anno. Oltre alle lenticchie ed i formaggi già citati, buoni i salumi di FVR di Cittaducale (Ri). Mi sono piaciuti anche i torroni di Fiori Pasticceria di Rieti. Per i vini oltre alla bellissima sorpresa di Fattoria del Pino c’è stata la buona conferma per Di Sipio di Ripo Teatina (Ch). Bel successo per l’Azienda Agricola Proietti di Olevano Romano, ai quali ho dato un aiuto per preparare il banco di assaggio ed è stata la scusa per arrivare presto insieme a Fernando Proietti. Sono sicuro che la famiglia Di Carlo, proprietaria del Ristorante La Foresta, replicherà la manifestazione. Così anche l’anno prossimo sarà un Giro d’Italia lungo, pesante, pieno di buone cose e anche ottime.

 

Pasquale Pace
Share.

Leave A Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi