Merano WineFestival secondo giorno.

0

09 Novembre 2014

Merano WineFestival

Secondo giorno del Merano WineFestival
#mwf2014

Inizio il secondo giorno del WineFestival con i vini rossi in vista della degustazione International Performance Club Excellence in cui ci saranno grandi vini internazionali rappresentati da Agenzie Italiane. Si parte con l’Union des Grands Crus de Bordeaux. Ho avuto un pò di difficoltà nella degustazione e non so se è dipeso da me o dai vini troppo giovani. Sono passato quindi alle Marche con Santa Barbara, Umani Ronchi, Maria Pia Castelli. Avevo anche pensato di fare un salto al banco del Merano WineAward Area dove c’erano diverse azienda, ognuna con un vino. Oltre ai vini conosciuti ne ho degustati altri soffermandomi su quelli prodotti con vitigni autoctoni. Altro banco, per assaggiare grandi vini, quello dell’Enoteca Italia dei Vini Buoni d’Italia a cura del Touring Club Italiano (www.vinibuoni.it). Dò un’occhiata all’orologio….E’ ancora presto.. Vado a vedere come stanno andando i Consorzì: Strada del vino Cesanese, Consorzio tutela dei vini dell’Irpinia, Consorzio Tutela Vino Lessini Durello DOC. Nel frattempo noto il successo dell’Istituto TRENTODOC e mi intrattengo nel banco dei Riesling con i vignaioli della Val Venosta. Ho conosciuto una enologa, brava e bella. Saluto Paolo Dorigati e Chiara Simoni e vado via dal Kurhaus per trasferirmi all’Hotel delle Terme. Qui c’è l’imbarazzo della scelta per le aziende presenti: Sagna, Balan, Cuzziol, Heres, Gruppo Meregalli, Pellegrini S.p.A. Sarzi Amade e Vino & Design. Ho assaggiato tanti vini Champagne, Borgogna, Italia, Germania. All’Hotel delle Terme ci sono sempre  degustazioni e verticali di vini, oggi c’erano due verticali, tra cui quella di Kante (con il suo Chardonnay) ed Emidio Pepe. Alla fine di queste chiedo gentilmente se si possono degustare in silenzio i vini delle verticali, la mia richiesta viene accettata. Quelli di Kante c’erano tutti e la sorpresa è stata tanta; di Emidio Pepe ne mancava uno e anche qui niente sorprese, solo conferme positive. Ad una certa ora mi chiamano per degustare cioccolata. Sono un po’ stanco, decido di andare da Otto & Co di Genova, evento interessante che mi ha permesso di ricaricare un pò di energia per la serata.

Pasquale Pace
Share.

Leave A Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi