L’Elementare – Pizza e birra a ricreazione a Roma

0

L’Elementare – Pizza e birra a ricreazione
Via Benedetta 23
00153 Roma

Mirko Rizzo è uno dei grandi artefici del rinascimento della pizza romana. Conclusasi l’esperienza di 180 g Pizzeria Romana ha iniziato la nuova avventura, nel periodo estivo, all’interno del Parco Appio e, dai primi di settembre, negli spazi precedentemente occupati da Bir&Fud, in via Benedetta (zona Piazza Trilussa).

La filosofia dell’Elementare è un ‘ritorno alle origini’ o ai ‘minimi termini’. Basta con ‘l’esasperazione degli impasti’ e topping ove il ‘numero degli ingredienti occupa due righe’. La pizza deve ‘essere semplice’ e i condimenti di qualità ‘senza per forza doverne citare le etichette’.

Il menu, ove si riconoscono le esperienze e i viaggi all’estero di Mirko, accanto alle due grandi sezioni pizze e fritti prevede ‘per iniziare’, ‘panini’, ‘chips and strips’. ‘Per iniziare’ comprende la degustazione di salumi e formaggi, bufala e capocollo, panzanella e bruschetta. In alternativa è possibile optare per ‘panini’ (chancol, wagyu burger, bacca) e ‘chips and strips’ (classiche, lime e zenzero, paprika, agli agrumi, in salsa d’aglio, croccante piccante).

I fritti sono quelli classici (supplì, crocchette e alici in carrozza) a cui sono stati aggiunti gli speciali (pasticcio romano, supplì nduja e baccala, supplì pasta patate bufala affumicata e guanciale, fior di mortadella, filetto di baccala)

Il risultato del lavoro di Mirko è una pizza sottile, non troppo scrocchiarella, sapientemente lievitata e non bruciata, nelle tipologie rossa, bianca e speciale, ovviamente tutte stese al mattarello. Difficile è stata la scelta su quelle da assaggiare che, alla fine, è caduta su: Margherita, Transumanza, Bidibibodibibu, Porco blu.

La Margherita, impeccabile, è stata scelta per sintonizzare il palato e la mente sull’approccio e sullo stile del pizzaiolo. La Transumanza (bianca a base fiordilatte, broccoletti quarantini e guanciale tostato), nella sua splendida semplicità, ha messo in risalto il corretto bilanciamento tra il leggermente amarognolo della verdura e la croccantezza del guanciale.

Il sorprendente equilibrio della Bidibodibibu (bianca a base fiordilatte, zucca stufata in padella con cipolla, salsiccia, stracchino, rosmarino) e la notevole armonia hanno caratterizzato la mini degustazione. Da ricordare.

Nella Porco blu (bianca a base fiordilatte, cicoria ripassata, capocollo e gorgonzola), anch’essa equilibrata ma non ai livelli della Bidibibodibibu, emerge il gorgonzola con la sua notevole persistenza.

Nella sezione ‘Birre e soft drinks’ sono presenti circa 18 birre artigianali alla spina, scelte da Manuele Colonna, selezionate nel Lazio (Hilltop brewery, Vento forte, Ritual lab, Rebel’s brewery, Birrificio sabino) e nella Franconia (Elch brau, Brauerei Zehendner, Gunther brau, Brauerei Heller). Fra le birre ospiti quelle del Podere di Berta. Molto piacevoli la Monchsambacher lager di Brauerei Zehendner e la Bock di Ritual lab assaggiate.

Il personale di servizio è disponibile e cordiale.

Andateci.

Share.

Leave A Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi