“I vini da scoprire” un anno dopo… a domani per la nuova uscita, il mio comodino vedrà il libro da protagonista

0

Vini da scoprire
di Castagno, Gravina e Rizzari
Edizioni Giunti

Mercoledì 27 settembre 2017 esce “Vini da scoprire. La riscossa dei vini leggeri”, libro da non perdere!

Ormai ci siamo. Domani, mercoledì 27 settembre 2017, sarà il giorno dell’uscita della seconda edizione de “I Vini da scoprire”, il libro firmato dal terzetto Castagno, Gravina, Rizzari, edizioni Giunti. Un libro che aspetto da tempo e con molta curiosità.

Ma prima di averlo tra le mani, vorrei fare un salto all’indietro e parlarvi della prima edizione. L’ho finito da un po’ e debbo dire che mi manca. Mi manca vederlo sul comodino, sul mobile del bagno (dai su, chi è che non legge al bagno!?), pronto a farmi compagnia quando ne sentivo il bisogno. Più che una lettura è stato un percorso di storie, di conteggi su quanti vini conoscessi e quanti mi mancavano all’appello, proprio come fa un bambino con ce l’ho, mi manca con le sue figurine. Alla fine del libro mi resi conto di aver assaggiato ben 76 vini su 120: un ottimo risultato, quando l’ho raccontato a uno degli autori, scherzando, mi ha detto: non è una bella cosa che tu conosca tanti di questi vini. Ma come sapete a me non piace solo conoscere il vino, ma anche e soprattutto chi lo produce… è anche questo lo scopo del mio errare!

Aspetto con fermento il secondo libro anche per un altro motivo però. In generale, quando leggo la scheda di un vino, trovo superflue tutte quelle descrizioni, ad esempio, che decantano profumi che pochi riconoscono o quelle storie tipo Plinio Il Vecchio che conosceva al suo tempo già la maggior parte dei vini del mondo e bla, bla, bla. Io dico, ma anche dopo i corsi da sommelier, a chi può interessare cose del genere? Fanno davvero la differenza secondo voi? Beh, questi argomenti nella prima edizione venivano trattati proprio come piace a me: trascurandoli, lasciando spazio invece a ciò che conta realmente, ovvero i territori e i produttori. Bisogna suscitare curiosità nel lettore! Oggi, se ho conosciuto tante altre diverse realtà è anche grazie a questo libro. Mi abbandonavo completamente leggendo di quei luoghi, viaggiavo con la fantasia e ne ricercavo con curiosità l’esatto punto in cui si trovavano sulla cartina geografica.

Un libro che è piaciuto al sottoscritto e a tanti produttori che lo riponevano sui loro banchi d’assaggio durante le degustazioni a fiere ed eventi. Durante il mio errare, da nord a sud, ne ho visti e sono stati spesso motivo di discussione e di approfondimento con i produttori stessi.

Sono sicuro che domani, quando andrò ad acquistare la seconda edizione, troverò altro pane per i miei denti… e tanti nuovi viaggi da intraprendere!

Pasquale Pace Il Gourmet Errante e Gianluca Ciotti

Pasquale Pace

Il Gourmet Errante, è ciò che faccio da sempre per passione. Ho avuto l'opportunità di degustare tanti vini e prodotti e di passare bellissimi momenti di confronto, discussione e allegria con produttori e artigiani di tutta Italia. Ho vissuto l’evoluzione di molte aziende e nel corso degli anni la curiosità, la ricerca e le scoperte mi hanno portato a disegnare una mappa di emozioni, fatta di persone e storie, che ho sempre cercato di comunicare e promuovere.
Pasquale Pace
Share.

Leave A Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi