Vini Buoni d’Italia a cura del Touring Club Italiano, i premiati con la corona per la Valle d’Aosta e il Piemonte. Le golden star per le stesse regioni

0

Vini Buoni d’Italia 2021
a cura
del Touring Club Italiano
www.vinibuoni.it
www.ilgourmeterrante.it
www.codivin.com
www.cantinaconforme.it 
www.vinointorno.it 

Ecco l’uscita dei primi premi delle guide italiane. Come sempre a iniziare è la Guida Vini Buoni d’Italia. Io vi proporrò l’elenco dei premiati regione per regione. Oltre alle corone vi elencherò le golden star, premio leggermente al di sotto delle corone.
Mancherà l’elenco dei premiati dai wine lower, oggi le corone le decido io, penso che quest’anno per le note cause Covid-19 non sia stato possibile fare le degustazioni. Lo farò regione per regione. Continuo con la Valle d’Aosta e il Piemonte.

Con grande piacere nella mia regione dove Roma è capitale, tra i premiati ci sono due Cesanesi del mio paese. Complimenti grandi a Marco Antonelli dell’omonima azienda e a Lorenzo Fanfarillo dell’azienda Migrante.

Dopo le mie due parole ecco quelle della redazione de Vini Buoni d’Italia.:
Si sono concluse venerdì, nella sede di Vinibuoni d’Italia a Vezza d’Alba, le finali nazionali che hanno assegnato le Corone e le Golden Star alle 800 etichette finaliste.
L’edizione 2021 della guida è stata per molti aspetti più difficile rispetto alle precedenti, con una logistica fortemente vincolata dall’emergenza, per i produttori, per i degustatori e per la redazione. Tuttavia, anche nel momento più critico, non abbiamo mai messo in dubbio la possibilità di portarla a termine, consapevoli del fatto che l’obiettivo di promuovere il meglio della viticoltura autoctona del nostro Paese per Vinibuoni d’Italia fosse quanto mai fondamentale in questo periodo difficile per il comparto vitivinicolo.
Abbiamo cercato il più possibile di dare modo a tutti di inviare i campioni per le selezioni, prolungando le degustazioni fino a fine luglio, e siamo onorati di averne ricevuto il maggior numero di sempre, passando dai poco più di 27000 della scorsa edizione a quasi 30000.
Lo sforzo delle varie commissioni regionali che si sono adoperate per poter svolgere il loro lavoro in sicurezza e con il rigore di sempre è stato quindi premiato da tantissime aziende che hanno visto nella guida un’occasione importante per rimettersi in gioco e ripartire.
Sarà quindi un’edizione ancora più ricca del solito, con 1873 aziende selezionate (+5% rispetto al 2020), e proprio per questo grande numero di campioni ricevuti e per la qualità eccezionale che non è stata scalfita da questo periodo difficile abbiamo scelto di mettere maggiormente in evidenza il meglio della produzione, selezionando solamente i vini che hanno ottenuto un punteggio minimo di 3 stelle su 4.
Una qualità elevatissima che ha portato 800 etichette in finale, selezionate tra i vini con punteggio massimo che si sono ulteriormente distinti nelle varie commissioni regionali e tra gli spumanti Metodo Classico della sezione Perlage.
Da diversi anni le finali nazionali si svolgevano in tour, dopo la tappa in Sardegna per l’edizione 2020 avremmo dovuto tornare quest’anno in Friuli Venezia Giulia, in collaborazione con Promoturismo FVG, proseguendo una partnership con la Regione che dura da tempo.
Purtroppo il protocollo ci ha costretti a optare per una location diversa e a rinunciare alle commissioni parallele del progetto Oggi le Corone le decido Io.
Non sono però venuti meno la trasparenza e il rigore selettivo e ringraziamo per questo i Coordinatori che hanno potuto essere presenti a Vezza d’Alba, quelli che hanno dovuto rinunciare, la Redazione e tutto lo staff che hanno consentito di svolgere l’evento al meglio e in sicurezza.
Il lavoro delle 2 commissioni nei 4 giorni di degustazione ha portato ad assegnare 177 Golden Star e 623 Corone, massimo riconoscimento della guida.
Complimenti vivissimi a tutte le aziende premiate e un augurio che questi meritati riconoscimenti possano contribuire alla ripartenza, assieme al lavoro di promozione che Vinibuoni d’Italia anche quest’anno porterà in tour con Enoteca Italia, a partire da ottobre.

Ecco l’elenco dei premiati con la corona per la Valle d’Aosta e il Piemonte:

VALLE D’AOSTA

  • Institut Agricole Régional
    Valle d’Aosta Doc Petit Rouge 2019
  • La Crotta di Vegneron
    Valle d’Aosta Doc Chambave Muscat Attente 2017
  • Les Crêtes
    Valle d’Aosta Doc Petite Arvine Fleur 2018
  • Ottin Elio
    Valle d’Aosta Doc Fumin 2018
  • Pianta Grossa
    Valle d’Aosta Doc Donnas Georgos 2017

 PIEMONTE

  • Alario Claudio
    Diano d’Alba Docg Superiore Sorì Pradurent 2018
  • Aldo Clerico
    Barolo Docg Ginestra 2016
  • Alessandria Fratelli
    Verduno Pelaverga Doc Speziale 2019
  • Angelini Paolo
    Grignolino del Monferrato Casalese Doc Arbian 2019
  • Angelo Negro
    Roero Docg Prachiosso 2018
  • Angelo Negro
    Roero Docg Riserva Ciabot San Giorgio 2017
  • Antichi Vigneti di Cantalupo
    Ghemme Docg Collis Breclemae 2013
  • Anzivino
    Gattinara Docg Riserva 2015
  • Bajaj
    Pandorae Vas in Anfora 2018
  • Bera
    Barbaresco Docg Riserva Rabajà 2013
  • Bordone Giuseppe
    Roero Docg Arneis Riserva Vignot 2018
  • Borgogno Fratelli Serio & Battista
    Barolo Docg Cannubi 2016
  • Bosco Agostino
    Barolo Docg Neirane 2016
  • Boveri Luigi
    Colli Tortonesi Doc Timorasso Filari di Timorasso 2018
  • Ca’ d’ Gal
    Moscato d’Asti Docg Canelli Sant’Ilario 2019
  • Cantina Bartolo Mascarello
    Barolo Docg 2016
  • Cascina Bruni
    Barolo Docg del Comune di Serralunga d’Alba Marialunga 2015
  • Cascina del Monastero
    Dolcetto d’Alba Doc Superiore 2017
  • Cascina Gilli
    Barbera d’Asti Docg Le More 2018
  • Cascina Vano
    Barbera d’Alba Doc Carulot 2016
  • Castino
    Nizza Docg Gemma 2017
  • Caudrina
    Moscato d’Asti Docg La Caudrina 2019
  • Ceretto
    Barbaresco Docg Asili 2017
  • Ceretto
    Barolo Docg Prapò 2016
  • Collina Serragrilli
    Barbaresco Docg Serragrilli 2017
  • Cordero di Montezemolo
    Barolo Docg Monfalletto 2016
  • Cossetti 1891
    Barbera d’Asti Docg Superiore La Vigna Vecchia 2017
  • Dacapo
    Barbera d’Asti Docg Sanbastiàn 2018
  • Deltetto 1953
    Roero Docg Riserva Braja 2017
  • Dezzani
    Nizza Docg 2017
  • Dezzani
    Piemonte Doc Albarossa 2018
  • Diego Morra
    Barolo Docg Monvigliero 2016
  • Domenico Clerico
    Langhe Doc Dolcetto Visadì 2018
  • Ellena Giuseppe
    Barolo Docg Riserva Ascheri 2012
  • Fenocchio Giacomo
    Barolo Docg Castellero 2016
  • Ferrando Azienda Vitivinicola
    Carema Doc Etichetta Nera 2016
  • Ferraris Agricola
    Ruchè di Castagnole Monferrato Docg Vigna del Parroco 2018
  • Filippo Gallino
    Barbera d’Alba Doc 2017
  • Fontana Livia
    Barolo Docg Fontanin 2016
  • Franco Conterno
    Barolo Docg Riserva Sette 7 Anni 2012
  • Fratelli Grimaldi – Ca’ du Sindic
    Moscato d’Asti Docg 2019
  • Gaudio – Bricco Mondalino
    Barbera d’Asti Docg Zerolegno 2018
  • Gnavi Carlo
    Erbaluce di Caluso Doc Passito Riserva Revej 2008
  • Icardi
    Langhe Doc Nebbiolo Surìsjvan 2018
  • Il Falchetto
    Barbera d’Asti Docg Superiore Bricco Paradiso 2017
  • L’Astemia Pentita
    Barolo Docg Cannubi 2016
  • La Colombera
    Colli Tortonesi Doc Timorasso Derthona 2018
  • La Valletta
    Ovada Docg Riserva 2016
  • Le Marie
    Pinerolese Doc Barbera Colombe 2017
  • Le Strette – Mauro e Savio Daniele
    Barolo Docg Bergeisa 2016
  • Lodali
    Barbaresco Docg Lorens 2017
  • Lorenzo Negro
    Barbera d’Alba Doc 2017
  • Malvirà
    Roero Docg Riserva Vigna Renesio 2016
  • Malvirà
    Roero Docg Riserva Vigna Trinità 2016
  • Marchesi di Barolo
    Barolo Docg Cannubi 2016
  • Mario Costa
    Roero Docg Arneis 2019
  • Mario Rivetti – Cascina Serre
    Dolcetto d’Alba Doc Ciabot 2019
  • Mongioia
    Moscato d’Asti Docg La Stella dei Viticoltori L’Astralis 2018
  • Montalbera
    Barbera d’Asti Docg Nuda 2018
  • Orsolani Azienda Agricola
    Erbaluce di Caluso Docg La Rustìa 2019
  • Pace
    Barbera d’Alba Doc Superiore 2017
  • Palladino
    Barolo Docg Parafada 2016
  • Paolo Conterno
    Barolo Docg Riserva Ginestra 2012
  • Parusso
    Barolo Docg Mosconi 2016
  • Perrone Elio
    Barbera d’Asti Docg Tasmorcan 2019
  • Pescaja
    Roero Docg Arneis 2019
  • Pico Maccario
    Nizza Docg Tre Roveri 2017
  • Pietro Cassina
    Coste della Sesia Doc Nebbiolo Ca’ daj Tàss 2012
  • Pio Cesare
    Barbaresco Docg Il Bricco 2016
  • Poderi Colla
    Barbaresco Docg Roncaglie 2017
  • Poderi Gianni Gagliardo
    Barolo Docg Monvigliero 2016
  • Poderi Luigi Einaudi
    Barolo Docg Cannubi 2016
  • Poderi Luigi Einaudi
    Dogliani Docg Superiore Vigna Tecc 2018
  • Poggio Ridente
    Ruchè di Castagnole Monferrato Docg San Marziano 2019
  • Pomodolce
    Colli Tortonesi Doc Timorasso Diletto 2018
  • Produttori del Barbaresco
    Barbaresco Docg Riserva Montefico 2015
  • Prunotto
    Barbaresco Docg Bric Turot 2017
  • Rattalino Massimo
    Barbaresco Docg Currà Ottantadue 82 2014
  • Ratti
    Barolo Docg Conca 2016
  • Ratti
    Barolo Docg Marcenasco 2016
  • Rinaldi Giuseppe
    Barolo Docg Tre Tine 2016
  • Roagna
    Barbaresco Docg Crichët Pajé 2012
  • Roagna
    Barbaresco Docg Pajè Vecchie Viti 2015
  • Rocche Costamagna
    Barolo Docg Riserva Rocche dell’Annunziata 2013
  • Rocche dei Manzoni
    Barolo Docg 2016
  • San Fereolo
    Langhe Doc Rosso Austri 2013
  • Sassi San Cristoforo
    Barbaresco Docg 2017
  • Schiavenza
    Barolo Docg del Comune di Serralunga d’Alba 2016
  • Silvio Grasso
    Barolo Docg Annunziata Vigna Plicotti 2016
  • Stefano Rossotto
    Albugnano Doc Jubè 2017
  • Tenuta Olim Bauda
    Barbera d’Asti Docg La Villa 2019
  • Tenuta Roletto
    Erbaluce di Caluso Docg Passito 2010
  • Tenuta Santa Caterina
    Grignolino d’Asti Doc Monferace 2015
  • Tenute Cisa Asinari dei Marchesi di Grésy
    Barbaresco Docg Martinenga 2017
  • Tenute Sella 1671
    Lessona Doc San Sebastiano allo Zoppo 2011
  • Travaglini Giancarlo
    Gattinara Docg Riserva 2015
  • Vajra – G.D. Vajra
    Barolo Docg Bricco delle Viole 2016
  • Vietti
    Barbera d’Asti Docg La Crena 2017
  • Vietti
    Barolo Docg Rocche di Castiglione 2016
  • Villa Sparina
    Gavi Docg del Comune di Gavi Monterotondo 10 Anni 2008
  • Vinchio Vaglio – Viticoltori Associati
    Barbera d’Asti Docg Sorì dei Mori 2019
  • Voerzio Martini
    Barolo Docg 2016

Ecco l’elenco delle Golden Star per la Valle d’Aosta e il Piemonte:

VALLE D’AOSTA

  • Grosjean Vins
    Valle d’Aosta Doc Fumin #50anniDiVini 2015

PIEMONTE

  • Bajaj
    Langhe Doc Nebbiolo Pandorae Vas 2017
  • Brezza G. e Figli
    Langhe Doc Nebbiolo 2019
  • Cantine Crosio
    Erbaluce di Caluso Docg Primavigna 2019
  • Cascina Lanzarotti
    Roero Docg Arneis 2019
  • Francesco Rinaldi & Figli
    Barolo Docg Cannubi 2015
  • Giacomo Borgogno & Figli
    Barolo Docg Riserva 2013
  • L’Autin
    Passi di Gio 2016
  • La Montagnetta
    Barbera d’Asti Docg Pi Cit 2019
  • Mario Costa
    Langhe Doc Nebbiolo 2019
  • Nizza Silvano
    Nebbiolo d’Alba Doc 2018
  • Pastura Massimo – Cascina La Ghersa
    Barbera d’Asti Docg Superiore Vignassa Collezione 10 Anni 2010
  • Poderi Gianni Gagliardo
    Barolo Docg Lazzarito Vigna Preve 2016
  • Poderi La Collina
    Langhe Doc Favorita 2019
  • Romana Carlo
    Dogliani Docg Surì 2019
  • Tenuta Garetto
    Grignolino d’Asti Doc Giassà 2019 
Pasquale Pace
Share.

Leave A Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi