Trattoria Al Vecchio Teatro – Ortona (Ch)

0

Al Vecchio Teatro

Largo Ripetta, 7/8

Corso Garibaldi, 35

Ortona a Mare (Ch)

www.alvecchioteatro.com

Se sei arrivato in Abruzzo e devi degustare spumanti e questa cantina fa già dei vini buoni bianchi alla domanda: carne o pesce? La risposta è solo una … pesce… anche perché si è vicino a Ortona e quindi il pesce c’è. La scelta del mio accompagnatore va diretta ad un posto dove è bello arrivarci a piedi. Lungo un terrazzamento che dà sul porto di Ortona e quindi al mare. L’insegna con dei bei colori indica Al Vecchio Teatro, la domanda se dentro o fuori non la voglio nemmeno sentire, mi sono già seduto in un posto che per un piccolo pezzetto si vede il mare, va benissimo qui. Ci accomodiamo e si aprono le bottiglie di Collefrisio, erano nella grotta e quindi già fresche, giusto qualcosa per mantenerle. Via quindi con Le Cave della Guarduccia da Chardonnay 80% e 20% da Pinot Nero, da sboccare, mentre si versa arriva il benvenuto, benvenuto al baccalà questo è, e questo è il suo nome, una pizzetta ripiena di baccalà,  ha solo una cosa che non va tanto, la mia foto un po’ sfogata, buon inizio e buono l’abbinamento con lo spumante. Gli antipasti li preparano loro, non scegliamo il primo, si inizia con una Tartara di tonno e ricciola , adoro il pesce crudo e qui ci vedo bene anche il Rosè di Le Cave della Guardaccia solo da Pinot Nero, da sboccare, si mangia e beve che è un piacere. Il secondo antipasto mi intriga perché è carpaccio di spigola con pesto, la spigola mi dicono che è freschissima, la sento e me la godo, il pesto è buono davvero, un ottimo piatto dove è bello alternarci i due spumanti. Il prossimo piatto poteva essere anche un secondo ma ci viene portato per antipasto: Triglie al mosto cotto, perché aggiungere a un pesce che reputo la regina del mare del mosto cotto? Lo escludo, lo quasi elimino per degustare delle buone triglie, comunque resta un mio pensiero. Per finire con gli antipasti … semplicemente Polpooooo, semplicemente Ottimoooooo!!! Qui ci si apre anche il Trebbiano Zero 2010, che sta in forma davvero. La carne non c’è quindi il Montepulciano lo berremo dopo in degustazione. Per finire una buona grigliata, dove non può mancare la rana pescatrice, un pezzetto di pesce spada, un calamaro grigliato, una soglioletta ed altri pezzetti, il tutto grigliato con il pangrattato come piace a me. Il Trebbiano va che un amore con questa grigliata, ci si risentono i due spumanti e si chiude davvero appagati da un buon pranzo di pesce. Un po’ di carne? Grazie sarà per la prossima volta, anche perché qui ci sono due menù degustazione davvero invitanti, uno di pesce a 30 euro e uno di carne a 25 euro, mi assicurano che le porzioni sono come quelle di oggi e quindi complimenti davvero. Il dolce? Non si può non assaggiare la Nevola ortonese con il gelato alla vaniglia. Un posto carino, con un buon servizio, con la simpatia e la competenza di Armando e la sua famiglia che ti allieta in tutto quello che vivi nei momenti Al Vecchio Teatro. Ancora un posto buono in Abruzzo, l’Abruzzo che non ti tradisce mai. 

Pasquale Pace

Il Gourmet Errante, è ciò che faccio da sempre per passione. Ho avuto l'opportunità di degustare tanti vini e prodotti e di passare bellissimi momenti di confronto, discussione e allegria con produttori e artigiani di tutta Italia. Ho vissuto l’evoluzione di molte aziende e nel corso degli anni la curiosità, la ricerca e le scoperte mi hanno portato a disegnare una mappa di emozioni, fatta di persone e storie, che ho sempre cercato di comunicare e promuovere.
Pasquale Pace
Share.

Leave A Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi