Slow Wine 2021: I TOP WINES di Umbria e Lazio con un mio piccolo commento vino per vino e un consiglio

0

Slow Wine Guida 2021
Slow Food Editore
www.slowfood.it/slowine/
 www.ilgourmeterrante.it
www.codivin.com
www.cantinaconforme.it
www.vinointorno.it

Quest’anno purtroppo non ci sarà la degustazione di Montecatini Terme, mi mancherà tantissimo. Ogni anno è una delle giornate più belle da vivere.

Prima di iniziare a commentare vino per vino i vostri premiati voglio dirvi una cosa.
Quest’anno le chiocciole non ci sono state e mi dispiace. Ma purtroppo è successo quello che è successo, vi dico bravi che siete riusciti lo stesso a fare la guida.
Ma l’anno prossimo fatelo, quello che vi sto dicendo.
Siete l’unica guida che si potrebbe permettere di aggiungere evidenziandole le rese per ettaro per ogni vino. Ve lo ripeto fatelo, almeno per le aziende che conquisteranno la chiocciola. E’ un passo che si deve fare per dare ancor più merito a chi lavora bene. Dopo di questo inizierò con mettere le riconoscenze che avete dato regione per regione con un mio piccolo commento vino per vino se lo conosco.
Ma Leonardo Bussoletti? Forse è troppo bravo, senza forse.

Inizio con i Top Wines di Lazio e l’Umbria.

Come anticipato nel post di venerdì scorso (leggilo per intero cliccando qui) in Slow Wine 2021 ci sono dei cambiamenti sostanziali nella scheda di descrizione dei vini e nei criteri di selezione delle migliori etichette da segnalare al pubblico.

Per ogni regione italiana abbiamo redatto una lista di quelli che abbiamo denominato TOP WINES, ovvero il meglio della produzione, assaggiata durante le nostre degustazioni, espressa da quei territori.

All’interno della lista TOP WINES troverete anche l’indicazione dei VINI SLOW – ovvero quelli che, oltre ad avere una qualità organolettica eccellente, riescono a condensare nel bicchiere caratteri legati a territorio, storia e ambiente – e dei VINI QUOTIDIANI, ovvero quelle etichette che si possono acquistare in enoteca ad un prezzo massimo di 12 euro, nonché altri vini di altissima qualità che non rientrano in queste due ultime categorie ma che ci sembrava opportuno segnalare.

Abbiamo abolito, infine, la definizione di GRANDE VINO che, come recitavano le guide passate, era attribuita a quelle “bottiglie eccellenti sotto il profilo organolettico”.

Qui di seguito la lista (in ordine alfabetico) dei 23 TOP WINES dell’Umbria e dei 9 del Lazio!

 

000162020 2019, Marco Merli   VINO QUOTIDIANO (non lo conosco)
Amelia Vin Santo Occhio di Pernice 2013, La Palazzola (uno dei miei vini dolci preferiti, Stefano Grilli ogni anno sforna un campione)
Anteprima Tonda 2018, Antonelli San Marco   VINO SLOW (non lo conosco)
Bianco di Torgiano Costellato 2019, Terre Margaritelli   VINO QUOTIDIANO (non lo conosco)
Ciliegiolo 2019, Fontesecca   VINO SLOW (non è niente male)
FiorFiore 2018, Cantina Roccafiore (non lo conosco)
Grechetto 2019, Palazzone   VINO SLOW (qui sanno lavorare e un vino slow ci sta bene)
Montefalco Rosso 2018, Di Filippo   VINO QUOTIDIANO (non lo conosco)
Montefalco Rosso Molinetta Ris. 2016, Romanelli (non lo conosco)
Montefalco Rosso Pomontino 2018, Tenuta Bellafonte   VINO SLOW (mi è piaciuto tanto)
Montefalco Sagrantino 2015, Cantina Colle Ciocco (non lo conosco)
Montefalco Sagrantino 2015, Omero Moretti   VINO SLOW (non lo conosco)
Montefalco Sagrantino Campo alla Cerqua 2016, Tabarrini   VINO SLOW (lui è forte assai e questo vino è bono assai)
Montefalco Sagrantino Il Domenico 2010, Adanti   VINO SLOW (non lo conosco)
Montefalco Sagrantino Pagliaro 2011, Paolo Bea (uno dei vini da me preferiti dell’intera penisola e non solo)
Montefalco Sagrantino Passito 2016, Scacciadiavoli (non lo conosco)
Orvieto Cl. Bi.An.Co. 2019, Castello di Montegiove   VINO QUOTIDIANO (non lo conosco)
Orvieto Cl. Sup. Ca’ Viti 2019, Enrico Neri   VINO QUOTIDIANO (mi piace sempre tanto, complimenti a Enrico)
Orvieto Cl. Sup. Il Bianco 2018, Decugnano dei Barbi (senza nulla a eccepire è molto buono
Piantata 2018, Cantina Cenci   VINO SLOW (non lo conosco)
Rosso della Gobba 2018, Raìna   VINO QUOTIDIANO (felice di trovarlo qui)
Spoleto Trebbiano Spoletino 2019, Fratelli Pardi   VINO QUOTIDIANO
Trebbiano Spoletino Vigna Vecchia 2019, Collecapretta   VINO SLOW )è sempre il miglio vino di questa cantina)

 

 

Artemisia 2019, Le Rose   VINO SLOW (felice di trovarlo qui)
Cardito 2019, Donato Giangirolami   VINO QUOTIDIANO (azienda che cresce e io ne sono felice)
Cesanese del Piglio Priore Ju Quarto 2018, La Visciola   VINO SLOW (tra i più bravi interpreti del Cesanese, non sbaglia più un colpo)
Cesanese del Piglio Sup. Tenuta della Ioria 2018, Casale della Ioria   VINO QUOTIDIANO (mi piace questo vino)
Frascati Sup. Abelos 2019, De Sanctis   VINO QUOTIDIANO (si fa valere sempre e io ne sono felice)
M. Cl. Pas Dosé Kius 2013, Marco Carpineti   VINO SLOW (mi piacciono i due spumanti di Carpineti, bella scelta)
Olevano Romano Sup. Silene 2018, Damiano Ciolli   VINO SLOW (Il cuore mi fa dire di essere felice assai. Meritatissimo)
Olevano Romano Sup. Fresco 2019, Marco Antonelli   VINO QUOTIDIANO (bello trovare un altro produttore del mio paese in questo elenco)
Zero8 Aleatico 2016, Georgea Marini   VINO QUOTIDIANO (non è niente male)

L’edizione 2021 della guida Slow Wine è pronta, dal 14 ottobre sarà in libreria!

Pasquale Pace
Share.

Leave A Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi