Alla scoperta di Olevano Romano

0

rece-oleEd eccomi a raccontare l’ennesima giornata trascorsa facendo conoscere il mio territorio ad amici, produttori, appassionati di vini e cibo, gourmet e rappresentanti dell’Abruzzo enogastronomico e non solo. Si inizia da Damiano Ciolli, l’appuntamento è a circa 6 Km. da Olevano per andare a visitare le vigne. Il caldo è forte ma il verde delle vigne fa si che sembra di essere in un’oasi di fresco e vento. L’uva, nonostante la stagione piovosa sta bene e promette buone cose. Si passa alla cantina dove ci accoglie una temperatura di 16 gradi che ci fa apprezzare gli assaggi dalle vasche di cemento, dalle barrique e da botte grande (mai acquisto fu più indovinato, il CIRSIUM riposa e cresce alla grande). Scelte le bottiglie da portare per il pranzo si parte in direzione SORA MARIA E ARCANGELO. Il tavolo al centro della sala è il nostro, così, dopo un po’ d’acqua (anche quella ci sta bene a queste temperature) si inizia con due benvenuti e uno champagne. Gli antipasti li accompagniamo con il Grechetto COLLE OZIO di Leonardo Bussoletti. Il pranzo continua senza sbagliare un colpo, i vini di Damiano 2010 sono un piacere grande per il palato e per l’orgoglio di essere Olevanese. Si finisce con tre ottimi dolci, il tempo è tiranno e così ci permette di visitare solo la cantina e fare qualche assaggio nell’Az. Agricola PROIETTI. Le sue splendide viti di 100 anni le visiteremo la prossima volta. Dopo una doccia, si sa è la serata di Calici sotto le stelle e quindi si va su alla Rocca (PICOCCO) dove la Strada del vino CESANESE di Olevano ha organizzato una piacevole serata. Oltre ai produttori di Olevano c’è la piacevole partecipazione di Leonardo Bussoletti da Narni (TR) con il suo Grechetto e il suo Ciliegiolo. Una bellissima luna piena accompagna la serata che è risultata perfetta così come la degustazione ordinata e piacevole in una location che a me piace tantissimo. Il mio paese, nella parte antica, non ha nulla da invidiare a nessuno. Le foto racconteranno meglio quello che nessuna parola può raccontare se queste cose non si vivono.

Pasquale Pace
Share.

Leave A Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi