Querce Bettina visita e non solo

0

Querce Bettina

Loc. La Casina di Mocali, 275

53024 Montalcino (Si)

www.quercebettina.it

La visita in questa azienda è nata per caso e per caso è andata oltre le previsioni. Sono partito con un amico, un amico che mi diceva stasera saremo ospiti in un posto molto bello. Il posto è nel versante sud – ovest di Montalcino, non è facile arrivarci, tra boschi e strade bianche, una volta arrivati è davvero bello. La prima volta sono arrivato di sera e pioveva, erano finite le degustazioni, ero in compagnia del mio amico e di altre persone trovate li. All’entrata un bellissimo salone ci ha accolto. Mi sono sentito subito tra persone accoglienti e piacevoli. Roberto mi ha detto subito: Io e te dove ci siamo visti? Come al solito la risposta è:  sicuramente a Sangiovese Purosangue, ed ecco ancora a ricordare l’evento di Davide Bonucci. Lui: hai ragione, allora io e te e chi vuol venire andiamo in cantina. Questo mi piace, andiamo, cantina giovane finita di costruire nel 2005, ancora con qualcosa da fare. Botte grande, mi piace, si assaggiano da botte le annate 2012,  2013 e 2014 il tutto intrigante e piacevole, i vini arrivano dai 2,35 ha di terreno, 1 ha di Brunello, circa 1,4 di Rosso il resto del terreno produce olio. I loro vini non li conosco o non li ricordo, sarà un piacere sentirli in bottiglia. Si torna su, Roberto ritarda un po’, mai piccolo ritardo è stato così apprezzato, infatti nel tornare nel salone si presenta con una Riserva di Brunello del 2006. Intanto si assaggiano le annate attuali e quindi: Rosso di Montalcino 2012 (83) – Brunello di Montalcino 2010 (87+), arriva del pane con salame, e si assaggia anche l’olio. Olio del 2014, per quanto possa capire io di olio, questo 2014 non ha difetti ed è una gran sorpresa per l’annata che è stata. Poi il botto, Roberto dice: Se il 2006 lo dobbiamo portare al ristorante assaggiamolo qui se sta bene, aprilo tu Pasquale. Un onore che spetta a te Roberto, mentre lo apre provo emozione dal fatto di essere arrivato qui in questa casa e sentirmi subito come se ci conoscessimo da anni. Aperto, si versa e subito dai profumi e dall’assaggio mi rendo conto che stiamo davanti a un grande vino, ancora giovane? A me non importa, adesso me lo godo (92+). Si è fatto tardi ed è ora di cena si prendono altri vini e si va in paese al Ristorante – Pizzeria San Giorgio. Una bella tavolata ci aspetta, mangiando si bevono altre cose. Eccoli tutti i vini: del Brunello 2010, del Rosso 2012 e della Riserva 2006 ho già detto. Prima salumi, poi carne alla brace la Riserva si esalta ancora di più, davvero un ottimo vino, Rosso Montalcino 2010, eccola l’annata che si ritrova alla grande (86), Brunello di Montalcino 2009 (87).

Davvero una gran bella bevuta. La notte è arrivata si va a letto con il pensiero al mattino che arriverà per fare foto all’esterno e alle vigne. Così è, anche se nuvoloso si capisce la bellezza delle vigne e della struttura abitativa di questa azienda, con una ricca colazione fatta da  un ottimo prosciutto, con ancora il buono olio del 2014, con i dolci della signora Sandra, con i dolci portati da me del Bar Lazio si conclude una visita molto bella e buona. Cosa più importante si chiude con la conoscenza di persone davvero squisite. Grazie a Lorenzo che mi ha coinvolto in questa visita e nella conoscenza dell’Azienda Querce Bettina di Sandra e Roberto.

 

Pasquale Pace
Share.

Leave A Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi