Osteria di Fontana Candida a Monteporzio (Rm).

0

Questo articolo resta un tributo al bravissimo Antonio Ciminelli. Il ristorante ha chiuso.

Ristorante Osteria Fontana Candida

Via Fontana Candida, 5

00040 Monteporzio Catone (Rm)

Tel. 06 9449030

www.osteriafontanacandida.it

Se si desidera fare una sosta, bella e buona, all’uscita dell’autostrada, non si può non parlare dell’Osteria Fontana Candida, che si si trova a 50 metri a sinistra dal casello di Monteporzio Catone.
Qui si trova un uomo che ha fatto la storia della gastronomia ciociara e non solo, con il suo splendido ristorante La Torre a Fiuggi (Fr), Antonio Ciminelli, che oltre ad essere un esperto di cucina sa anche di vini. Chissà se è per questo che ha voluto gestire il Ristorante della Cantina Fontana Candida del Gruppo Italiano Vini.
Esso è diviso in due grandi sale, una per il pranzo e le cene di tutti i giorni, l’altra per i banchetti e le cerimonie.
All’entrata ben visibile un bellissimo banco con dietro la brace per la carne, visto il freddo credo che il secondo è gia stabilito…..
Qui ho mangiato un invitantissimo vassoio di polenta fatta a quadretti con vari sughi sopra, altre volte un ottimo tagliere. Antonio d’altronde è una vita che ricerca prodotti dai migliori artigiani locali.
Come detto oggi è freddo, zuppa di ceci e baccalà quindi…Pareva abbondante, invece va giù che è un’amore. Finisce la prima bottiglia di vino, scelgo l’altra dalla cantina, privata, di Antonio. e mi torna in mente la grande lista di vini che c’era alla Torre. La scelta è caduta su uno stupendo Camartina 2003 dell’Azenda Querciabella, vino che mi piace da sempre.
Il primo piatto assaggiato sono stati gli spaghetti alla carbonara di agnello, a seguire abbacchio scottadito e tenere braciolette. La cottura è perfetta, devo andare altrimenti ne avrei mangiate una decina……Arrivano le costine di maiale, le adoro e queste si fanno adorare ed odorare. Il vino è perfetto. Stavo con Giovanni Milana, con lui il baccalà è d’obbligo, assaggio di baccalà in guazzetto con relativa scarpetta, leggermente trabboccante di olio. I dolci non ci entrano, il tempo scorre e bisogna ripartire, d’altronde è una sosta…..
In una cena ove si viene con calma si possono ordinare altre cose da un menù ben fatto. A pranzo anche un brunch a 25 euro se non ricordo male. Su richiesta si può visitare la Cantina ne vale la pena. Un sosta, un brunch, una cena, un banchetto, una cerimonia, l’esperienza di Antonio Ciminelli è una garanzia.
Pasquale Pace
Share.

Leave A Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi