I miei tre primi piatti per l’anno 2016

0

Eccomi a dire dei miei tre primi piatti per l’anno 2016, quelli che mi hanno colpito di più.

Altavilla Locanda Tipica
Via ai Monti, 46
Brianzone (So)
www.altavilla.info

Il primo piatto di pasta che mi è rimasto impresso quest’anno sono i pizzoccheri di Anna Bertola, mangiati nella sua Locanda Tipica Altavilla a Briazone in Valtellina. Adoro i pizzoccheri, questi erano fatti alla perfezione e, mentre li passava dalla ciotola alla scodella, era un piacere vedere filare il formaggio Casera, le verze che si mischiavano con le patate e i pizzoccheri che “ti volavano in ganna” come si dice al mio paese, ti volavano nella gola. Era una porzione abbondante ma non avrei mai detto stop, ti chiedono anche la scarpetta … con il dito, non con il pane, sarebbe stato troppo. Ma un piccolo bis, questo piatto lo avrebbe meritato. Ne esci estasiato, oggi penso a chissà quando ne rimangerò di così buoni, solo andando da lei, di questo sono certo. Complimenti alla signora Anna per eseguire un piatto tipico così bene.

Ristorante “Gli Scacchi”
Via Prov. per Casertavecchia, 3
Loc. San Rocco
Casertavecchia (Ce)
www.ristorantegliscacchi.com

Il mio secondo primo piatto l’ho mangiato nel Ristorante Gli Scacchi a Caserta Vecchia, si era per pranzo ed eccolo: gnocchi di farina di grano arso con filetto di baccalà, crema di pomodori del Piennolo e pomodorini gialli di Napoli. Un primo piatto buonissimo, ogni prodotto si sente singolarmente per poi esaltarsi tutti insieme, in un sapore fresco, sapido, terroso. Un piatto che mi è restato impresso. Gli gnocchi erano perfetti, il sugo è arrivato con profumi incredibili, ogni boccone un piacere grande. Piatto da richiedere se si torna giù agli Scacchi di Gino Della Valle e della sua famiglia.

La Pineta Ristorante
Via dei Cavalleggeri Nord, 27
Marina di Bibbona (Li)
www.lapinetadizazzeri.it

Una giornata stupenda di dicembre a farmi godere il mare, la pineta e il ristorante La Pineta di Bibbona. Tra tanti piatti davvero buoni, mi è rimasto impresso questo. Bavette? Per favore si può fare questo piatto con gli spaghetti? Domando. Certo che si è la risposta immediata. Ed ecco il mio ottimo piatto di pasta: spaghetti con calamari, seppioline, aglio e salvia. Il re della salvia colpisce ancora, salvia che rende questo piatto buonissimo, il resto è davvero un capolavoro a iniziare dalla cottura perfetta di ogni singolo elemento. Gli spaghetti sono Filippetti, quindi tra i buoni d’Italia, i calamari sono buoni, le seppioline fantastiche, la salvia uno spettacolo, è stato bello lasciarsi un po’ di seppioline e mangiarle con il pane per finire con una scarpetta super.

Pasquale Pace

Il Gourmet Errante, è ciò che faccio da sempre per passione. Ho avuto l'opportunità di degustare tanti vini e prodotti e di passare bellissimi momenti di confronto, discussione e allegria con produttori e artigiani di tutta Italia. Ho vissuto l’evoluzione di molte aziende e nel corso degli anni la curiosità, la ricerca e le scoperte mi hanno portato a disegnare una mappa di emozioni, fatta di persone e storie, che ho sempre cercato di comunicare e promuovere.
Pasquale Pace
Share.

Leave A Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi