Lis Neris e il suo Tal Lùc Cuvée Speciale

0

Lis Neris

Via Gavinana, 5

34070 San Lorenzo Isontino (GO)

www.lisneris.it

Con pubblicare questo dico che anche per il Gourmet Errante il Tal Lùc Cuvée Speciale, sarà tra i tre vini dolci per l’anno 2016.

 Lis Neris si trova in uno dei Paradisi del vino bianco: l’ambiente, la storia e gli uomini – quelli di ieri e quelli di oggi – fanno la differenza. Ma si sa il Paradiso bisogna meritarselo. Il rinascimento friulano ha avuto questa famiglia fra i protagonisti, i vini sono un chiaro esempio.

Quest’anno un’etichetta ha messo d’accordo tutti, esperti e non: Tal Lùc Cuvèe Speciale, un passito che nasce dalla unione di due annate veramente complementari la 2006 e la 2008. Vino di rara concentrazione con un incredibile susseguirsi di profumi e sapori che aprono nuovi spazi all’immaginazione.

Un exploit che non mette in ombra Gris 2014, Picol 2014, Confini 2013 e Dom Jurosa Extra Brut 2009 anch’essi arrivati ai vertici delle classifiche contribuendo ad un risultato complessivo ragguardevole.

Una realtà in cui il concetto di Vino Top non esiste: la produzione base è molto buona anche se le selezioni, chiaramente, la superano. Non c’è categoria in cui questo vignaiolo non riesca a esprimere qualcosa di molto valido: uve aromatiche e non, vini bianchi, rossi, dolci, in acciaio o in legno.

Alla guida di questa esemplare azienda Alvaro Pecorari, quarta generazione della proprietà.
Lis Neris e i vini che oggi conosciamo sono nati con lui.

 

Pasquale Pace
Share.

Leave A Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi