L’azienda Possa – Cinque Terre è la mia azienda dell’anno 2020 per il nord Italia

0

Azienda Agricola Possa di Bonanini Samuele Heydi
Via Sant’Antonio, 72
Riomaggiore (Sp)
www.possa.it
www.ilgourmeterrante.it
www.codivin.com
www.cantinaconforme.it
www.vinointorno.it

Ci ho pensato un po’ a decidere la mia azienda dell’anno 2020 per il nord Italia, poi però mi tornavano sempre in mente le etichette, i vini, le vigne, le 5 Terre, l’uomo Samuele Bonanini proprietario dell’azienda Possa. Alla fine con immenso piacere eccomi a decretare la cantina Possa come mia azienda dell’anno 2020 per il nord Italia. Il tutto è stato determinato dal giorno della visita.
Eccolo il mio racconto di quel giorno in cui lo sono andato a trovare insieme a due carissime persone, Francesca Mordacchini Alfani e Carlo Zucchetti, il rapporto con loro va oltre l’amicizia, c’è rispetto, complicità, voglia di vivere insieme tanti momenti come questo. La loro amicizia si ritroverà spesso tra le migliori cose di quest’anno.

La giornata era iniziata con la visita alla cantina il Torchio, dopo di loro, a Riomaggiore, ci aspettava Heydi Bonanini dell’azienda Possa.
Il suo comunicare è molto curioso, nel senso che al telefono non c’era linea e lui ci chiamava via whatsapp, il perché? Perché da solo si è fatto l’impianto wi-fi, perché da solo in questi terreni estremi si è costruito qualcosa di meraviglioso. Raccontare i momenti passati con Heydi ti fa capire cosa significa credere nel proprio territorio. Lo cura, lo coccola e ci produce vini molto interessanti, qualcuno di livello notevole… poi lui è forte nel raccontare il suo vivere, cosa che si può capire solo venendolo a trovare. Io voglio tornare a trovarti, voglio mangiare su quel tavolo con quella vista pazzesca. Ci siamo ripromessi di cucinare carbonara, cacio e pepe e perché no anche una “gricia”, poi sta a te a fare le trenette al pesto, magari con l’immenso pesto della Brinca, della famiglia Circella e magari avere a pranzo con noi tutti loro, in particolare il grande Matteo Circella, nominato da poco il miglior sommelier italiano dalla guida Michelin, lui ti vuole bene e apprezza molto i tuoi vini. Io ti avevo conosciuto a Montecatini Terme durante la degustazione dello Slow Wine 2019, mi eri sembrato un po’ burbero e invece mi hai conquistato prima di tutto con la tua semplicità e la tua grande umanità.
Passeggiare tra le vigne a picco sul mare, essere incuriosito dalla vasca idromassaggio, dalla tua piccola palestra. Voglio farmi il bagno in quel mare stupendo, vorrei venire a raccogliere l’uva con te sull’isola di Palmaria… vorrei venirti a ritrovare il prima possibile.
Al mattino abbiamo assaggiato un interessante rosato e un vino rosso, per la degustazione ci siamo dati appuntamento nel tardo pomeriggio.

Torniamo a  Riomaggiore, arriviamo fino quasi a camminare sull’acqua, tanto sei vicino al mare ad aspettarci nella sua cantina Heydi Bonamini. Un luogo pieno di fascino, le mura grondano di vendemmie e di bottiglie bevute. La degustazione è molto interessante. Assaggiamo 9 vini. Tra i più interessanti… tutti. Il primo vino è il Parmaea vino bianco, da uve Vermentino, Trebbiano e Albarola, proviene dall’isola di Palmaria, dalle pochissime vigne che sono li. Un vino bianco di una freschezza trascinante, piacevolezza da richiamare subito un altro sorso. Un ottimo inizio. Poi un susseguirsi di bevute di buono e ottimo livello.
Cinque Terre DOC Vendemmia 2019 da uve Bosco, Rossese bianca, Albarola, Piccabon e Frapelao.
Cinque Terre DOC  Vendemmia 2019 in anfora dagli stessi vitigni di sopra.
Principe Jacopo Vino bianco Frizzante metodo ancestrale, da uve Bosco e Albarola.
Brio D’Amore Vino rosso frizzante metodo ancestrale, da uve Bonamico e Moscato Rosa.
Rosé d’Amour vino rosato, da uve Bonamico e Moscato Rosa.
‘U Neigru’ vino rosso, da uve Canaiolo e Bonamico.
Adesso si apre un altro campionato con lo Sciacchetrà Riserva 2016, da uve Bosco e Rossese Bianco e con la Rinascita vino rosso “Renfursà” da uve Canaiolo in purezza. Si chiude così una visita che ti fa pensare al ritornare prima possibile a trovare Heydi, una persona come poche, una persona che ti fa star bene tra le sue cose preziose. Adesso abbiamo un motivo in più per tornare, festeggiare questo mio piccolo e modesto riconoscimento, tornare anche per attaccare il mio adesivo di azienda consigliata da Il Gourmet Errante.

Pasquale Pace
Share.

Leave A Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi