La pizza fritta della Masardona a Napoli, il bello di godere prima con gli occhi e poi nel mangiarla

0

Antica Friggitoria Masardona dal 1945
Via Giulio Cesare Capaccio, 27
Aperto dalle 7,00 alle 16,00 sabato alle 19,00
Domenica chiuso

Piazza Vittoria, 5
Aperto tutti i giorni dalle 09,00 – 16,00 e dalle 17,30 alle 23,30
www.ilgourmeterrante.it 
www.codivin.com
www.cantinaconforme.it 
www.vinointorno.it

Arrivare a Napoli è sempre qualcosa di intrigante, arrivarci in treno è sempre più interessante. Se si ha tempo solo per un caffè, c’è una sosta a cui non si può rinunciare, è al Caffè Mexico di cui ho già parlato (http://www.ilgourmeterrante.it/sito/si-chiama-mexico-napoli-si-passa-napoli-andare-al-mexico-bere-un-ottimo-caffe/). Se ci si arriva al mattino per colazione, c’è la pasticceria Attanasio, se invece ci si arriva e si vuole pranzare, a circa 500 metri a piedi, c’è la Masardona.
L’ultima volta era di lunedì e Attanasio era chiuso.
La mia giornata sapevo che sarebbe stata lunga, così come la mia passeggiata per Napoli, così all’arrivo, come sempre puntuale  in treno alle 8,45, ho deciso di andare a fare colazione con la pizza fritta, che so essere tra le più buone al mondo, anzi proprio una pizza fritta mondiale.
All’arrivo l’olio era pronto, il ragazzo mi ha accolto con un invitante buongiorno, il tempo di ordinarla e lui si è messo all’opera. Osservarlo mi ha fatto venire l’acquolina! E’ stato bello vederla crescere immersa nell’olio di cottura, vedermela incartare  e  ascoltare lui  dirmi: “buon appetito signore!”
Bello è stato fotografarla, ma bello più di tutti è stato mangiarla con le mani, mi sono accomodato fuori su un tavolo in piedi, la nuova e bella sala per stare seduti, ancora non era aperta.
Eccola a me la pizza fritta rotonda con ciccioli, ricotta, provola, pomodoro e pepe (per chi ce lo vuole).
L’ho osservata, l’ho aperta con le mani, è stato bello vedere fuoriuscire il condimento, prendere qualche cicciolo con le dita, iniziare a riportare dentro il condimento, ogni boccone portava una domanda: “ma quanto è buona questa pizza?” Ogni boccone una conferma di tanta bontà in un prodotto così fantastico. Bello continuare a mangiarla con le mani, prendere tutti i vari ingredienti e godere, godere di tanta bontà.

Un locale da tramandare a tutti, in particolare alle nuove generazioni, per far capire che le pizze fritte non sono tutte uguali, quella della Masardona è la migliore di tutte.

Pasquale Pace

Il Gourmet Errante, è ciò che faccio da sempre per passione. Ho avuto l'opportunità di degustare tanti vini e prodotti e di passare bellissimi momenti di confronto, discussione e allegria con produttori e artigiani di tutta Italia. Ho vissuto l’evoluzione di molte aziende e nel corso degli anni la curiosità, la ricerca e le scoperte mi hanno portato a disegnare una mappa di emozioni, fatta di persone e storie, che ho sempre cercato di comunicare e promuovere.
Pasquale Pace
Share.

Leave A Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi