Guida dei Tre Bicchieri del Gambero Rosso.

0

Presentazione della Guida Vini d’Italia 2015

del Gambero Rosso. Premiazione e presentazione.

Roma 25 Ottobre 2015

Auditorium del Massimo

Con la presentazione della 28ma edizione si è tornati all’Auditorium del Massimo con una formula diversa poiché i produttori sono stati premiati al loro arrivo.

Diamo un po’ di numeri per fare i anche i conti di un lavoro lungo un anno: 2042 aziende recensite, 20mila vini elencati, 45mila degustati e premi per 423 vini che hanno ottenuto il riconoscimento dei Tre Bicchieri. Sul palco oltre i tre curatori e un vice curatore, molti giornalisti e ambasciatori da tutto il mondo che si sono prodigati nel premiare sia i produttori che i vini omaggiati dai premi speciali.

Non mancano di elencare i premi per ogni regione: ovviamente, la regione più  “tre bicchierata” è stata il Piemonte con 79 vini, subito dietro la Toscana con 73 poi il Veneto con 36, l’Alto Adige con 31, il Friuli Venezia Giulia con 31, la Lombardia con 27, la Campania con 20, la Sicilia con 19, le Marche con 17, l’Abruzzo con 15, la Sardegna e l’Emilia Romagna con 13, la Puglia con 12, il Trentino e l’Umbria con 11, il Lazio (sigh!) e la Liguria con 7, la Valle d’Aosta con 5, la Basilicata e la Calabria con 4 e il Molise con due. Quest’anno si sono prodigati in liste:  una di 80 vini con il bollino verde che sono i vini con certificato biologico e i biodinamici; e un’altra di 108 vini la quale comprende anche i vini sotto i 15 euro. La sala di premiazione era gremitissima e ancora una volta ho la guida tra le mie mani per tutto l’anno per appunti e per i miei punteggi. Dopo la premiazione, si è passati alla vera prova dei fatti: la degustazione che si è tenuta allo Sheraton.

A quest’ultima dedicherò un articolo a parte. Seguitemi……………….

 

Pasquale Pace

Il Gourmet Errante, è ciò che faccio da sempre per passione. Ho avuto l'opportunità di degustare tanti vini e prodotti e di passare bellissimi momenti di confronto, discussione e allegria con produttori e artigiani di tutta Italia. Ho vissuto l’evoluzione di molte aziende e nel corso degli anni la curiosità, la ricerca e le scoperte mi hanno portato a disegnare una mappa di emozioni, fatta di persone e storie, che ho sempre cercato di comunicare e promuovere.
Pasquale Pace
Share.

Leave A Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi