I dolci e i vini dolci dell’anno 2014.

0

Il dolce di Pasticceria Tobiano di

Claudio Gatti

Viale alle Fonti, 7

43039 Tabiano Terme (Pr)

Tel. 0524 565233

www.pasticceriatabiano.it

 

Il vino di Gianfranco Fino & Simona Natale

Via Piave, 12

74028 Sava (Ta)

Tel. 0997773970

www.gianfrancofino.it

Questo accoppiamento è fatto con prodotti di persone a cui sono affezionatissimo, ma non per questo li ho scelti. Inizio dalla Focaccia di Claudio Gatti, titolare della Pasticceria Tabiano di Tabiano Terme in provincia di Parma. Lui ancora non lo conosco di persona, quest’anno la vigilia di Pasqua l’ho conosciuto per la sua Focaccia. Stavamo aspettando la mezzanotte da Vino & Caffè di Roberto Bianchi a Velletri. Quella mezzanotte del 19 Aprile 2014 che avrebbe portato al mio compleanno. Il solito aperitivo per gli auguri era stato lungo, si doveva passare ai dolci e per caso l’amico Luca Rossi aveva fatto mancare un altro dolce capolavoro: la Colomba dei Maghinfarinati della pasticceria a Ivrea di Corrado Vicina. Per recuperare questa mancanza, consigliato da quell’altro speciale gourmet (non solo di carne), che risponde al nome di Roberto Liberati, abbiamo potuto assaggiare il dolce del Gatti. Ricordo la scena, la focaccia era tagliata a metà dentro la sua busta. L’apertura di questa busta è stato un esplosione di profumi di frutta esotica, di maraschino, impressionante la grandezza dei canditi di mango, ananas e papaya. Questa focaccia ha la forma di colomba per la Pasqua, mentre per il Natale è un panettone. Ricordo che Roberto Bianchi si alzò subito per andare a vedere cosa trovava su internet riguardo Claudio Gatti e la sua pasticceria Tobiano. Tornò subito dopo dicendo: “Ordino il panettone per Natale”. Da quel giorno è rimasto un ricordo indelebile e spesso mi sono ritrovato a parlarne e divulgare il piacere provato. Poi a Novembre l’ha ordinata mio cugino, l’hanno presa i ragazzi di Extrawine per una degustazione nel mio paese. E’ stato un susseguirsi di piacere e ogni volta che si apriva spariva, volava perché è leggera come una nuvola con i suoi gioielli formati dai fantastici canditi.

L’abbinamento è con un’altra cosa nuova dell’anno 2014. Un vino figlio di quella meravigliosa coppia formata da Simona Natale e Gianfranco Fino. È il loro terzo o quarto vino. Chiaramente è un passito dolce. Da uve primitivo, in appassimento sulla pianta, raccolta a mano … ecc. ecc. Il tutto per fare un grande vino dolce, grande è il nome Es come il loro grandissimo vino ed in questo caso con l’aggiunta di .. più Sole. Es più sole è il mio vino dolce per il 2014. L’ho degustato altre volte durante l’anno e sempre, sempre, sempre ne sono rimasto estasiato, calorosamente preso … non è che Simona e Gianfranco abbiano catturato il sole? L’abbinamento avvenuto pensando ai profumi e ai spicchi di sole che sono nei canditi della Focaccia di Claudio, è perfetto.

Pasquale Pace

Il Gourmet Errante, è ciò che faccio da sempre per passione. Ho avuto l'opportunità di degustare tanti vini e prodotti e di passare bellissimi momenti di confronto, discussione e allegria con produttori e artigiani di tutta Italia. Ho vissuto l’evoluzione di molte aziende e nel corso degli anni la curiosità, la ricerca e le scoperte mi hanno portato a disegnare una mappa di emozioni, fatta di persone e storie, che ho sempre cercato di comunicare e promuovere.
Pasquale Pace
Share.

Leave A Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi