Cantine Monfort “Un’avventura lunga 75 anni”

0

Cantine Monfort
Via Carlo Sette, 21
Lavis (Tn)
www.cantinemonfort. it

Prima del vostro comunicato, voglio pensare a tutte le volte che ci siamo visti. Ci sono ricordi indelebili come l’incontro al Forte con il conseguente pranzo alla trattoria Maso Cantanghel, dove la grande Lucia, ti raggiunga il mio saluto, starai facendo il tuo gelato alla nocciola per i tuoi nipoti, cucinava alla grande, chissà se un giorno caro Federico non faremo qualcosa di veramente bello.
Quel giorno fu presentata la prima riserva spumante Trentodoc  dell’annata 2008, come quella, no a dopo… Quel giorno presentaste anche il vostro Pinot Nero 2010 di Maso Cantanghel, era interessantissimo, oggi quel vitigno, quel vino sta facendo la storia del Pinot Nero del Trentino Alto Adige e dell’Italia.  Quel locale bellissimo, oggi è di proprietà della famiglia Simoni.
Ricordo la telefonata di Federico per dirmi dell’acquisto, forse io mi emozionai più di lui e scrissi subito a Chiara per complimentarmi anche con lei. Un giorno faremo qualche passeggiata, con partenza dal forte e poi al maso per brindare a noi, a voi.
Ricordo della bellissima visita in cantina, dove Federico mi fece assaggiare, da botte grande, la vostra Nosiola “Corylus”, ne rimasi colpito, oggi è un’altra ottima realtà delle vostre aziende.

Poi,  come dimenticare tutte le degustazioni di Proposta Vini, di Enotria a Roma, le Rassegne del Muller Thurgau in Val di Cembra, i Vinitaly, i Merano WineFestival, i pranzi , le cene, ogni volta che salgo in Trentino. Di tutto ciò ho allegato delle foto insieme a quelle del vostro comunicato stampa.

E oggi ecco a scrivere dei vostri 75 anni di storia, della vostra avventura, onorato che mi avete fatto partecipe del vostro mondo in tutte le occasioni che ci siamo incontrati. Grazie per essere stato uno dei 150 che avranno il piacere di brindare con il vostro spumante Rare Vintage 2008 extra brut Trentodoc.
Grazie a Lorenzo, Chiara e Federico Simoni per avermi sopportato ogni volta che siamo stati insieme.
Complimenti per il notiziario allegato, 12 pagine lette e rilette. Grazie anche ad Aurora Endrici per i contatti.

A seguire ecco il vostro comunicato stampa.

Cantine Monfort: un’avventura lunga 75 anni.
L’importante anniversario per la famiglia Simoni cade nel 2020, anno imprevedibile e difficile a livello globale. Il distanziamento ha creato l’insolita occasione di raccontarsi attraverso una straordinaria Riserva di Trentodoc e un quotidiano, un contenitore di preziose informazioni sulla storia di una delle più solide famiglie viticole del Trentino e sul mondo delle colline vitate di Lavis e di Pergine Valsugana.

Un invito al procedere lento ma determinato, con il passo del montanaro.

LA FAMIGLIA SIMONI: QUATTRO GENERAZIONI DI UOMINI DI VIGNA E CANTINA
Nel 1945 inizia la storia di Cantine Monfort e si realizza il sogno di Giovanni e dei suoi tre figli Germano, Guido ed Ermete, quello di creare una piccola cantina per vinificare le proprie uve, prima a Palù di Giovo, in Trentino, tra i vigneti della Valle di Cembra e poi nel piccolo e affascinante borgo di Lavis nei pressi del torrente Avisio, a nord della città di Trento.
Intuito, lungimiranza e desiderio di innovare ispirano Lorenzo, figlio di Germano, che nel 1987 crea “Casata Monfort”, una linea di vini pregiati dal carattere tipicamente trentino come il Müller Thurgau e il Traminer aromatico. Sono gli anni delle prime prove di affinamento di bollicine trentine: nella cantina di Lavis Lorenzo, tra i primi produttori trentini a intuirne le potenzialità, inizia ad affinare le sue bottiglie di Metodo Classico, quando ancora non è nata ufficialmente la denominazione territoriale Trento Doc.
Sotto il carattere mite, Lorenzo Simoni cela un intuito creativo, una grande capacità di anticipare i trend e di innovare la propria attività imprenditoriale, promuovendo la tipicità del vino trentino affiancato da tante famiglie di vignaioli delle colline di Trento, della Valsugana e dei vigneti terrazzati della Val di Cembra, che conferiscono le loro uve alla cantina.
Nel 2011 entrano a far parte dell’azienda i figli Federico e Chiara, che rappresentano oggi la quarta generazione della famiglia Simoni e con i quali la cantina si consolida su nuovi mercati e abbraccia le sfide dalla modernità.

DAL TRENTODOC AL BLANC DE SERS, DALLA NOSIOLA AL LAGREIN: IL MOSAICO DEI VINI DI CANTINE MONFORT RAGGIUNGE OGGI 25 PAESI NEL MONDO

Passo dopo passo, anche grazie alla preziosa collaborazione di Paola Lenzi, responsabile mercato estero di Cantine Monfort con Federico Simoni, l’azienda è solidamente rappresentata oggi in ben 25 Paesi esteri, di cui 13 europei. Una crescita costante fatta di legami solidi con partner che hanno condiviso spesso da subito la filosofia aziendale: far conoscere ed apprezzare vini di qualità che esprimono la vera anima di un territorio. Progetti ambiziosi e di nicchia come il Blanc de Sers, vino bianco da antichi vitigni dell’Alta Valsugana, creato con i contadini custodi di queste antichissime varietà trentine riunitisi nell’Associazione “Liberi Produttori del Blanc de Sers”, un vino venduto oggi anche Oltreoceano.
Accanto al Blanc de Sers, il Trento Doc Monfort Riserva le cui uve Chardonnay e Pinot Nero provengono da selezionati appezzamenti di montagna, la Nosiola “Corylus” da vecchie vigne simbolo della terra avisiana e il selvaggio e scuro Lagrein dalle colline di Pressano: quattro assi nella manica che la cantina sfodera in concorsi e premi in Italia e all’estero. Lo stile dei vini, pulito, concentrato e nettamente di territorio è una “sinfonia” che da oltre dieci anni viene curata in cantina dall’enologo Maurizio Iachemet insieme a Michele Simoni, fratello di Lorenzo.

MONFORT RARE VINTAGE 2008 TRENTO DOC, PER I 75 ANNI DI CANTINE MONFORT 150 BOTTIGLIE “QUASI” DIMENTICATE
Un’avventura lunga 75 anni merita una bottiglia speciale, uno spumante dal lungo affinamento sui lieviti: il Monfort Rare Vintage 2008 Trento Doc è oggi il simbolo di questo importante traguardo.
In quell’anno si vinifica la prima annata di Monfort Riserva prodotto con uve Chardonnay 80% e Pinot Nero 20% dei migliori vigneti di alta collina, affinata mese dopo mese dentro le possenti mura della Tagliata Stradale Superiore di Civezzano. All’epoca vengono prodotte 1800 bottiglie, una piccola chicca e si decide da subito di “dimenticarne” in cantina 150. Dopo undici anni di riposo, esse rappresentano oggi il brindisi speciale per l’anniversario di Cantine Monfort.
Nel Monfort Rare Vintage 2008 Trento Doc è racchiusa l’unicità dei soleggiati vigneti delle colline di Trento e quelle di Pergine Valsugana. Nel suo calice si fondono tra loro i territori, i differenti terroir e la loro storia geologica, l’abilità in vigna dei conferenti dediti a ore di cura maniacale dei loro vigneti e l’animo verace del contadino trentino.

NELL’ANNO DEL DISTANZIAMENTO E DELLA COMUNICAZIONE DIGITALE, LA SFIDA DI RACCONTARE SU CARTA UN MESSAGGIO UNICO E PREZIOSO
La difficoltà imposta dalla pandemia ha stimolato la creatività della cantina: Chiara Simoni, che si occupa della comunicazione dell’azienda, ha voluto raccontare la storia della famiglia raccogliendo testimonianze, foto, poesie, ricette e aneddoti in un notiziario, nella forma di un quotidiano. In esso si fondano racconti dall’interno dell’azienda ad interventi esterni, frutto delle numerose collaborazioni che negli anni la cantina ha saputo creare con i diversi attori del territorio. Un invito a prendersi il tempo per leggere lentamente, sfogliando le pagine del giornale, assaporandolo come un calice di vino prezioso. Un simbolo del procedere lento, del dare valore ai ricordi e raccogliere i passi e i pensieri, di guardare al futuro con orizzonte aperto come in un ideale viaggio in mongolfiera, simbolo dei 75 anni di Cantine Monfort.

Lavis, 19 dicembre 2020

Pasquale Pace
Share.

Leave A Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi