Bibenda 2020, la guida della Fondazione Italiana Sommelier, continuo con i 5 grappoli per la Puglia, la Basilicata e la Calabria con un mio piccolo commento vino per vino

0

Bibenda FIS la guida della
Fondazione Italiana Sommelier 2020
Via Alberto Cadlolo, 101
Roma
www.bibenda.it
www.ilgourmeterrante.it
www.codivin.com
www.cantinaconforme.it
www.vinointorno.it

La cena dei 5 grappoli è ancora lontana, 30 novembre 2019, nel frattempo, sono stati resi noti i circa 650 cinque grappoli del 2020 per la guida Bibenda a cura della Fondazione Italiana Sommelier.
Con grande gioia, emozioni, soddisfazioni,  per la prima volta l’ambito premio è arrivato a Olevano Romano, per la prima volta un’azienda del mio paese è arrivata ai 5 grappoli, complimenti grandi a Damiano Ciolli e al suo ottimo Cirsium 2015.
Io continuo a pubblicare i vini premiati regione per regione  con un mio piccolo commento per ogni vino, se li conosco e se sono degni di nota… continuo con la Puglia, la Basilicata e la Calabria.
Eccoli.

Puglia – Cinque Grappoli 28

Graticciaia 2015 – Agricole Vallone (un vino che ho sempre bevuto e mi piace sempre quando viene premiato)
Lui 2017 – Albea  (lo vorrei provare)
Copertino Rosso Divoto Riserva 2010 – Apollonio (mi piace)
Chardonnay Teresa Manara Uno Settembre 2017 – Cantele (non è niente male questa selezione dei fratelli Cantele)
Rosso 1943 2016 – Cantine Due Palme (ne capirete sicuramente più di me)
Salice Salentino Selvarossa Riserva 2016 – Cantine Due Palme (ne capirete sicuramente più di me)
Brut Rosé 2013 – Carvinea (ne capirete sicuramente più di me)
Gioia del Colle Primitivo Pentimone 2017 – Centovignali (non lo conosco)
Nero 2016 – Conti Zecca (forse hanno l’abbonamento)
Patriglione 2014 – Cosimo Taurino (intrigante)
Spumante Rosé Sansevieria 2015 – d’Araprì  (mi piacciono i loro spumanti)
Nero di Velluto 2015 – Feudi di Guagnano  (non lo conosco)
Le Braci 2013 – Garofano (interessante)
Es 2017 – Gianfranco Fino (un orgoglio per il vino della Puglia, per me e non solo lo è, lo dovrebbe essere per tutti a iniziare a tutti i produttori che sono in questo elenco)
Spumante Brut Nature Marasco 2016 – L’Archetipo (da conoscere)
Salice Salentino Rosso Donna Lisa Riserva 2016 – Leone De Castris  (ne capirete sicuramente più di me)
Primitivo di Manduria Piano Chiuso Riserva 2016 – Masca del Tacco (da degustare)
Primitivo La Signora 2016 – Morella (azienda che mi piace tantissimo, così come i loro vini)
Nevaia 2017 – Petra Nevara (non lo conosco)
Gioia del Colle Primitivo Polvanera 16 Vigneto San Benedetto 2016 – Polvanera
Primitivo di Manduria Sonetto Riserva 2015 – Produttori Vini Manduria (mi piace quando c’è un cino di una cantina cooperativa)
Castel del Monte Nero di Troia Puer Apuliae Riserva 2014 – Rivera (ne capirete sicuramente più di me)
Diciotto 2017 – Schola Sarmenti (ne capirete sicuramente più di me)
Salice Salentino Mater Landa Riserva 2013 – Tenute Al Bano Carrisi   (ne capirete sicuramente più di me)
Castel del Monte Aglianico Bocca di Lupo 2015 – Tormaresca (ne capirete sicuramente più di me)
Primitivo di Manduria Pezzale Riserva 2015 – Trullo di Pezza  (ne capirete sicuramente più di me)
Primitivo di Manduria Collezione Privata Cosimo Varvaglione 2016 – Varvaglione Vigne &  Vini (da conoscere)
Primitivo di Manduria Raccontami 2017 – Vespa Vignaioli per Passione (che cosa mi dovrà raccontare vespa nel vino)

Basilicata – Cinque Grappoli

Aglianico del Vulture Superiore Basilisco 2013 – Basilisco  (ne capirete sicuramente più di me)
Aglianico del Vulture Il Sigillo 2014 – Cantine Del Notaio (i vini di cantine del notaio sono sempre interessanti)
La Parcella 2018 – Cantine Del Notaio (i vini di cantine del notaio sono sempre interessanti)
Aglianico del Vulture Titolo 2017 – Elena Fucci (ADOROOOOOO!)
Aglianico del Vulture Superiore Riserva 2013 – Martino (interessante)
Aglianico del Vulture Don Anselmo 2016 – Paternoster Tommasi Family Estates   (ne capirete sicuramente più di me)
Aglianico del Vulture 2017 – Quarta Generazione (non lo conosco)
Aglianico del Vulture Superiore Serpara 2015 – Re Manfredi Cantine Terre degli Svevi (ne capirete sicuramente più di me)    

Calabria . Cinque Grappoli 5

Moscato Passito di Saracena 2018 – Cantine Viola (aspettatelo per godere di più)
Grayasusi Etichetta Argento 2018 – Ceraudo (da degustare)
Cirò Rosso Classico Superiore Ripe del Falco Riserva 2011 – Ippolito 1845  (ne capirete sicuramente più di me)
Gravello 2017 – Librandi  (ne capirete sicuramente più di me)
Lametia Rosso Batasarro Riserva 2015 – Statti (da conoscere)

Pasquale Pace

Il Gourmet Errante, è ciò che faccio da sempre per passione. Ho avuto l'opportunità di degustare tanti vini e prodotti e di passare bellissimi momenti di confronto, discussione e allegria con produttori e artigiani di tutta Italia. Ho vissuto l’evoluzione di molte aziende e nel corso degli anni la curiosità, la ricerca e le scoperte mi hanno portato a disegnare una mappa di emozioni, fatta di persone e storie, che ho sempre cercato di comunicare e promuovere.
Pasquale Pace
Share.

Leave A Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi