Barolo nel Cuore 2015.

0

Barolo nel Cuore 2015

28 Febbraio – 1 Marzo 2015

Radisson Hotel

Via Filippo Turati, 171

Roma

www.barolonelcuore.com

Vi ricordo che nel fine settimana si svolgerà a Roma la seconda edizione di Barolo nel Cuore, organizzato da Davide Bonucci e da Marco Riserva Cum. L’anno scorso è stato una prima edizione in cui mi sono divertito come sempre, ma in un giorno si fa quasi tutto. I seminari erano stati ottimi. I seminari saranno super anche quest’anno e si svolgeranno sia di sabato che la domenica. Leggendo i produttori e i vini vale la pena venire almeno un giorno. Ci saranno i formaggi di Francesco Loreti e già questo è un motivo validissimo per venire. Ci saranno sui banchi di assaggio annate vecchie e le ultime in uscita. Chissà che non rivedrò il mio amico Mauro Manzone che vedo nell’elenco delle aziende. Comunque io andrò sabato e sono sicuro di passare un ottimo pomeriggio.

PRODUTTORI, presenti o rappresentati al banco di assaggio:

BAROLO DI CASTIGLIONE FALLETTO
Cavallotto
Giuseppe Mascarello
Giovanni Sordo

BAROLO DI MONFORTE D’ALBA
Giovanni Manzone
Ferdinando Principiano
Giacomo Conterno (seminario Cru)

BAROLO DI BAROLO
Borgogno
Brezza
F.lli Barale

BAROLO DI LA MORRA
Agostino Bosco
Batasiolo
Marcarini
Aurelio Settimo
Oddero

BAROLO DI SERRALUNGA D’ALBA
Anselma Giacomo
Ettore Germano
Massolino
Palladino
Pira
Gabutti Boasso

BAROLO DI VERDUNO
Castello di Verduno
G.B. Burlotto

PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE

SABATO 28 FEBBRAIO 2015
ore 14.00 Apertura banchi di assaggio
ore 15.00 Seminario-degustazione. 1. I terroir e le zone del Barolo
a cura di Marco Cum. EURO 35
ore 18.00 Seminario-degustazione. 2. I grandi cru del Barolo secondo la
tradizionale mappa del 1979 di Renato Ratti
a cura di Marco Cum. EURO 35
ore 19.00 Incontro scansonato attorno al libro “Delirium Tremens”
con l’autrice Cristiana Lauro, coadiuvata da Fabio Turchetti (Il Messaggero) e Giampaolo Gravina (Guida Vini d’Italia L’Espresso)
ore 20.00 Chiusura dei banchi di assaggio

DOMENICA 1 MARZO 2015
ore 11.00 Apertura banchi di assaggio
ore 11.30 Seminario-degustazione 3. Atti di affetto: racconti corali di personaggi
del Barolo, a cura di Davide Bonucci. EURO 25
ore 14.00 Seminario-degustazione 4. Confronto tra Nebbiolo di Barolo e Nebbiolo
di Alta Langa, a cura di Andrea Petrini. EURO 35
ore 17.00 Seminario-degustazione 5. Il cru Vigna Rionda
a cura di Armando Castagno. EURO 40
ore 19.00 Chiusura dei banchi di assaggio

Lʼacquisto di un singolo seminario dà diritto allʼingresso gratuito ai banchi di assaggio.
Acquisto pacchetto dei due seminari del sabato: EURO 60
Acquisto pacchetto dei tre seminari della domenica: EURO 75

I SEMINARI:
Sabato 28 febbraio 2015

•15:00: Seminario di Degustazione. I terroirs e le zone del barolo. A cura di Marco Cum

Il Nebbiolo è uno dei vitigni che più di ogni altro è legato al suo territorio. Un seminario didattico per conoscere il terroir unico ed esclusivo del territorio di Barolo attraverso le sue principali espressioni che lo caratterizzano.

•Vini in degustazione:

-Barolo Gramolere 2008, Giovanni Manzone

-Barolo Riserva San Giuseppe 2006, Palladino

-Barolo Riserva Bricco Boschis 2008, Cavallotto

-Barolo La Serra 2011, Marcarini

-Barolo Neirane 2010, Agostino Bosco

-Barolo Cascina Francia 2007, Giacomo Conterno

-Barolo Castellero 2010, Fratelli Barale

-Barolo Ravera 2008, Ferdinando Principiano

-Barolo Cerretta 2008, Ettore Germano

•18:00: Seminario di degustazione. I Grandi Cru di Barolo secondo la tradizionale mappa del 1979 delle grandi vigne del Barolo tracciata dall’Azienda Renato Ratti. A cura di Marco Cum

Una ricognizione storica di eccezionale valore che traccia il prestigio di un territorio. In degustazione grandi vini provenienti da grandi cru consegnati dalla tradizione alla memoria storica del tempo.

•Vini in degustazione:

-Barolo Riserva Lazzarito, Ettore Germano 2008

-Barolo Bussia Riserva 2008, Oddero

-Barolo Parafada 2007, Palladino

-Barolo Villero 2009, Mascarello Giuseppe

-Barolo Brunate 2010, Marcarini

-Barolo Rocche dell’Annunziata 2009, Aurelio Settimo

-Barolo Cannubi 2007 Riserva, Fratelli Barale

Domenica 1 marzo 2014

ore 11:30 Seminario di degustazione. Atti di affetto: racconti corali di personaggi del Barolo. A cura di Davide Bonucci.

•Vini in degustazione: (in via di definizione)

ore 14:00 Seminario di degustazione. Confronto tra Barolo e Nebbioli dell’alto Piemonte. A cura di Andrea Petrini.

Nebbiolo non è solo Barolo ma molte altre declinazioni sparse nel territorio. Con questo seminario vogliamo andare a conoscere il territorio più piccolo, quello più nascosto, spesso sconosciuto anche a professionisti del vino. Un seminario da non perdere che rivelerà grandi sorprese.

•Vini in degustazione:

-Barolo Castelletto 2007, Giovanni Manzone

-Langhe Nebbiolo 2009, Aurelio Settimo

-Barolo La Serra 2009, Agostino Bosco

-Boca doc 2009, Cantine Vallana

-Gattinara 2010, Travaglini

-(…in via di definizione)

ore 17:00 Seminario di degustazione. Focus sulla Vigna Rionda. Degustazione comparata dei Barolo Vigna Rionda: il riflesso di un terroir di eccezione nelle microzone di un’unica grande vigna. A cura di Armando Castagno.

Una vigna che ha fatto parlare molto di se, che continua a meravigliare con vini di sontuosa fattura. Forse per la prima volta, vini diversi da una stessa vigna a confronto.

•Vini in degustazione:

-Barolo Vigna Rionda Riserva 2007, Massolino

-Barolo Vigna Rionda Riserva 2004, Oddero

-Barolo Vigna Rionda 2004, Anselma Giacomo

-Barolo Vigna Rionda 2010, Pira Luigi

GASTRONOMIA
Antica Norcineria Lattanzi (Montecompatri)
Forno di Ravacciano (Siena)
Fratelli Lostia (Ollolai – Nuoro)
Pasticceria Bar Lazio (Serrone – Frosinone)
Torta Pistocchi (Firenze)

PARTNERS
Andrea Moretti Fotografo Firenze
Divinarte Mentana
Enoservizi Siena
Enoteca Giansanti Roma
Enoteca La Loggia Orvieto
Mixology Academy
Ristorante La Maielletta Roma

Pasquale Pace

Il Gourmet Errante, è ciò che faccio da sempre per passione. Ho avuto l'opportunità di degustare tanti vini e prodotti e di passare bellissimi momenti di confronto, discussione e allegria con produttori e artigiani di tutta Italia. Ho vissuto l’evoluzione di molte aziende e nel corso degli anni la curiosità, la ricerca e le scoperte mi hanno portato a disegnare una mappa di emozioni, fatta di persone e storie, che ho sempre cercato di comunicare e promuovere.
Pasquale Pace
Share.

Leave A Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi