Azienda dell’anno 2014: Francesco Cirelli ad Atri (Te).

0

Francesco Cirelli
Loc. Treciminiere
64032 Atri (Te)
Tel. 085 8700106
www.agricolacirelli.com

Quando si apre il sito dell’azineda agricola Cirelli viene subito all’occhio un cerchietto che dice:”Cirelli la Collina Biologica”. Si sceglie la lingua e un’altra scritta dice: “L’azienda agricola, l’agriturismo, l’ecosostenibilità”. L’azienda conta 22 ettari di terreni di cui 6 sono vigneti. Negli altri si produce olio, fichi, aglio, orzo, farro e grano. Tutti i terreni sono a disposizione del suo allevamento di oche che, razzolando libere, fanno da concime e diserbano il terreno, compresi quelli adibiti a vigneti. Mi manca sempre di assaggiare le sue carni di oca (mi dicono ottime), ma conosco da due anni i suoi vini. La prima volta fu l’anno scorso a Navelli. Era vicino al banco del suo distributore in Italia, Les Caves de Pyrene, il quale mi disse di sentire i vini di tal Francesco. Durante la degustazione lui mi raccontava dei suoi vini, delle fermentazioni in acciaio e della linea fermentata in anfora. In quell’occasione mi piacquero più i vini vinificati in acciaio, negli altri sentivo qualche “odore” di troppo. Era la mia prima volta, poi li risentii in altre degustazioni e l’impressione restava sempre la stessa, fino all’arrivo di Navelli 2014. I suoi vini sono:

Trebbiano d’Abruzzo in acciaio (83)

Trebbiano d’Abruzzo in Amphora (86)

Cerasuolo d’Abruzzo in Amphora (87) il miglior cerasuolo di Abruzzo per il mio modesto parere, io che non amo i rosati

Montepulciano d’Abruzzo (85)

Montepulciano d’Abruzzo in Amphora (87).

Aspetto ancora il capolavoro, che sono sicuro arriverà a breve, così come aspetto di assaggiare le carni che provengono dalle sue oche. Per adesso e per quello che conosco questa persona, gli do tantissima fiducia. Mi sta deliziando con vini buonissimi che sono arrivati quindi anche nel mio paese, permettendomi di godere di queste bontà. A presto ragazzo e complimenti vivissimi.

Pasquale Pace

Il Gourmet Errante, è ciò che faccio da sempre per passione. Ho avuto l'opportunità di degustare tanti vini e prodotti e di passare bellissimi momenti di confronto, discussione e allegria con produttori e artigiani di tutta Italia. Ho vissuto l’evoluzione di molte aziende e nel corso degli anni la curiosità, la ricerca e le scoperte mi hanno portato a disegnare una mappa di emozioni, fatta di persone e storie, che ho sempre cercato di comunicare e promuovere.
Pasquale Pace
Share.

Leave A Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi