3 Bicchieri Valle d’Aosta e Basilicata

0

Tre Bicchieri Valle d’Aosta e Basilicata

Gambero Rosso 2016

Via Ottavio Gasparri, 13/17

Roma

www.gamberorosso.it

 

La Valle d’Aosta passa da cinque Tre Bicchieri del 2015 a sei del 2016, il Moscato Passito 2013 di La Crotta de Vegneron si ripete e diventa anche vino dolce dell’anno. Les Cretes ritorna a essere premiato con il suo fantastico Chardonnay Cuvée Bois 2013 (sentito in un paio di occasioni sempre 92). Elio Ottin dopo un anno di Fumin si ritorna a premiare il Petite Arvine davvero buono. Lo Triolet il suo Pinot Gris, per me da sempre uno dei migliori Pinot Grigi italiani, se non il migliore in assoluto. Poi due vini premiati per la prima volta: Pinot Nero Semel Pater 2013 di Maison Anselmet (grande curiosità di sentirlo). Per finire un Syrah 2013 di Rosset Terroir altra curiosità da togliersi assolutamente.

Ecco l’elenco dei Tre Bicchieri per la Valle d’Aosta:

Valle d’Aosta Chambave Moscato Passito Prieuré  2013 – La Crotta di Vegneron
Valle d’Aosta Chardonnay Cuvée Bois 2013 – Les Crêtes
Valle d’Aosta Petite Arvine 2014 – Elio Ottin
Valle d’Aosta Pinot Gris 2014 – Lo Triolet
Valle d’Aosta Pinot Noir Semel Pater 2013 – Maison Anselmet
Valle d’Aosta Syrah 2013 – Rosset Terroir. 

Per la Basilicata si passa da quattro Tre Bicchieri a Tre, confermatissimi il Titolo di Elena Fucci (non sbaglia un colpo) e il Repertorio di Cantine del Notaio. Torna in auge per Terre degli Svevi il Vigneto Serpara che non veniva premiato dallannata 2003.  

Cè tanta Basilicata che mi piace e che seguo. Ma va bene così. Ecco lelenco dei Tre Bicchieri per la Basilicata:

Aglianico del Vulture Il Repertorio 2013 – Cantine del Notaio
Aglianico del Vulture Serpara 2010 – Re Manfredi – Terre degli Svevi
Aglianico del Vulture Titolo 2013 – Elena Fucci.

Ottimi vini da due piccole regioni.

Pasquale Pace

Il Gourmet Errante, è ciò che faccio da sempre per passione. Ho avuto l'opportunità di degustare tanti vini e prodotti e di passare bellissimi momenti di confronto, discussione e allegria con produttori e artigiani di tutta Italia. Ho vissuto l’evoluzione di molte aziende e nel corso degli anni la curiosità, la ricerca e le scoperte mi hanno portato a disegnare una mappa di emozioni, fatta di persone e storie, che ho sempre cercato di comunicare e promuovere.
Pasquale Pace
Share.

Leave A Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi