3 Bicchieri 2017 i premi speciali per il Gambero Rosso

0

Tre Bicchieri Premi Speciali 2017

Gambero Rosso 2017

Via Ottavio Gasparri, 13/17

Roma

www.gamberorosso.it

Nove premi speciali, nove categorie diverse, da vini ad aziende, il tutto a sintetizzare il gran lavoro fatto dai responsabili della guida. Eccoli i premi speciali per il 2017.

Rosso dell’Anno

Gioia del Colle Primitivo Muro Sant’Angelo Contrada Barbatto ’13 Chiaromonte

Bianco dell’Anno

Verdicchio dei Castelli di Jesi Cl. Sup. Misco 2015 Tenuta di Tavignano

Bollicine dell’anno

Valdobbiadene Extry Dry Giustino B. 2015 Ruggeri & C

Dolce dell’anno

Tal Lùc Cuvée Speciale Lis Neris

Cantina dell’anno

Bellavista

Miglior Rapporto Qualità Prezzo

Pecorino 2015 Tiberio

Viticoltore dell’anno

Aimone Vio (BioVio)

Cantina Emergente

Istine

Premio per la Viticoltura Sostenibile 
Roccafiore

Li leggo, li rileggo e sono soddisfatto, ci sono premi dati a vini e ad aziende che mi piacciono tanto, tantissimo. Darò un mio parere per quelli che conosco meglio.

Bianco dell’Anno:

Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore Misco 2015 Tenuta di Tavignano, non lo so da quando seguo questa azienda, questo vino, uno dei primi vini che mi sono piaciuti già dal primo impatto, credo dalla fine degli anni novanta. Un vino che ultimamente, ogni anno dà veramente voglia di grandi bevute, le dava anche prima, eccetto in un paio di anni che si era un po’ appiattito.

Dolce dell’anno:

Tal Lùc Cuvée Speciale Lis Neris, il Tal Luc è un amore per questa azienda, tanti i ricordi di loro, come sono tanti i vini buoni che producono … direi tutti!!!!

Cantina dell’anno:

Bellavista, un simbolo dell’Italia del vino, un’istituzione della spumantistica italiana, della Franciacorta, un simbolo del gruppo Moretti S.p.A. che ha aziende e produce vino in altre parti d’Italia. Davvero una buona e bella scelta.

Miglior Rapporto Qualità Prezzo:

Pecorino 2015 Tiberio, altra bella e buona scelta, un vino semplice, buono, che non tradisce mai. Un vino prodotto da Cristiana Tiberio con la classe che la contraddistingue, sia nel fare vini e sia nella vita.

Viticoltore dell’anno:

Aimone Vio (BioVio), trovarvi qui, in questo elenco come viticoltori dell’anno è un piacere grande, fui folgorato dal primo assaggio dei vostri vini, se non ricordo male circa 7 anni fa. I vostri bianchi sono buoni adesso, domani e dopodomani, con grandi sorprese, siete davvero una gran sorpresa anche oggi, ecco complimenti al Gambero Rosso per aver premiato prima di tutto una famiglia fantastica.

Cantina Emergente:

Istine, Angela Fronti, la testardaggine, la bellezza, la bravura di una donna che in pochi anni ha fatto di Radda una gran conferma, non c’è un vino banale nella sua produzione, ogni vino simboleggia un elemento del carattere di Angela, gran bella scelta … e pensare che il meglio, il grande in questa azienda ancora deve arrivare … appunto emergente, sono sicuro che nell’emergere ci saranno picchi altissimi di ottimi vini.

A chiudere, complimenti di aver fatto un bell’elenco per i premi speciali 2017.

Pasquale Pace

Il Gourmet Errante, è ciò che faccio da sempre per passione. Ho avuto l'opportunità di degustare tanti vini e prodotti e di passare bellissimi momenti di confronto, discussione e allegria con produttori e artigiani di tutta Italia. Ho vissuto l’evoluzione di molte aziende e nel corso degli anni la curiosità, la ricerca e le scoperte mi hanno portato a disegnare una mappa di emozioni, fatta di persone e storie, che ho sempre cercato di comunicare e promuovere.
Pasquale Pace
Share.

Leave A Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi